20° Giornata: il commento

0
468

Aspettando il posticipo Inter-Sampdoria, inizio ad evidenziare i passi cruciali di questa giornata. Juve e Milan fanno appieno il loro lavoro vincendo i rispettivi match contro Fiorentina e Bologna e dopo lo scivolone di domenica scorsa continuano a metter pressione all’Inter capolista. Per la corsa alla champions fa un grosso passo in avanti la Roma che nello scontro diretto del San Paolo rifila tre pappine al Napoli di De Laurentis e guadagna punti su tutte le dirette concorrenti al quarto posto, Genoa (che non va oltre il pari in casa con un ottimo Catania) Fiorentina e Napoli appunto.

Il Palermo raggiunge in classifica la Fiorentina facendo suo il match casalingo contro l’Udinese, disastrosa la prova del portiere udinese colpevole su tutti gol subiti e con Quagliarella sbaglia anche un rigore, la Lazio viene scavalcata appunto in classifica dal Palermo, subisce una spaventova sconfitta in casa 1-4 il risultato finale a favore del Cagliari, squadra piu in forma del campionato e fino a questo momento insieme al Siena autentiche rivelazione della seria A. La mano di Allegri si vede i giocatori in campo si divertono e dimostrano che con l’organizzazione tattica riescono ad aver la meglio su avversari piu quotati.

In basso la situazione è sempre piu difficile per la Reggina perdendo in casa lo scontro diretto con il Chievo ha messo piu di un piede in serie b, per rialzarsi ci vorrà un miracolo. Le altre pericolanti non hanno fatto registrare grossi passi avanti Lecce e Torino pareggianno per 3-3 ma questo punto non serve a molto.

Adesso aspettiamo il posticipo!!!

Articolo precedenteCiao a tutti
Articolo successivoL’Inter risponde
Malato di sport e sopratutto di calcio. Mi piace curare le rubriche sui settori giovanili e presentare aspiranti campioni. Ho allevato e curato Il Pallonaro con tanta dedizione e passione e aver riscontri positivi mi riempe di gioia. La nostra è una grande famiglia affiatata, chi entra a farne parte difficilmente poi non sa farne a meno.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO