Balotelli verso il Milan, in affitto casa di Manchester

0
881
Balotelli, in affitto la sua casa di Manchester | © Richard Heathcote/Getty Images

Nel calciomercato, finchè le operazioni non vengono confermate dagli annunci ufficiali, tutto è possibile ma, in alcuni casi, esistono alcuni “indizi” che possono portare ad una prova. Nel caso di Mario Balotelli, è ormai noto che la sua permanenza al Manchester City non abbia futuro, dopo i numerosi problemi con la società e con il tecnico Roberto Mancini, ma non è ancora ben chiaro quale possa essere la tempistica del suo addio ai citizen e, soprattutto, quale potrà essere la sua prossima destinazione. In Inghilterra, però, sembra proprio che non vedano l’ora di annunciare la sua partenza e, dunque, i tabloid non perdono occasione per svelare retroscena che possano condurre alla sua partenza. Ecco che, quindi, il sempre ben informato “The Sun” racconta che Mario Balotelli abbia provveduto a mettere in affitto la sua casa nel Chesire, e che abbia già provveduto a spedire alcuni oggetti personali a Milano. E, se tre indizi fanno una prova, alle due “indiscrezioni” si aggiunge la notizia della visita del procuratore di Balotelli, Mino Raiola, nella sede rossonera che fanno ipotizzare ad un interessamento più concreto del Milan, soprattutto dopo il dietro-front del presidente Silvio Berlusconi, che ha rettificato la sua iniziale definizione di “mela marcia” attribuita a Balotelli.

Balotelli, in affitto la sua casa di Manchester | © Richard Heathcote/Getty Images
Balotelli, in affitto la sua casa di Manchester | © Richard Heathcote/Getty Images

Resta, però, da capire se il Milan possa essere disposto a corrispondere al Manchester City quella somma di 24 milioni di sterline (circa 28 milioni di euro, ndr) richiesta dallo sceicco del City per il cartellino di Mario Balotelli che, di certo, vedrebbe di buon grado un trasferimento in Italia ed, in particolare, al Milan soprattutto considerando che nel Manchester City è ormai considerato da mister Mancini come la quarta scelta in attacco, subordinato nelle gerarchie di squadra ad Aguero, Tevez e Dzeko.

Sulla base delle cifre tanto elevate finora ipotizzate, però, l’affare non potrà mai concludersi, anche stando alle dichiarazioni di Adriano Galliani che ha rivelato che, di fronte alla richiesta del City, “siamo scappati”.

Tuttavia, se è vero che Mario Balotelli abbia già “fatto le valigie”, potrebbe esservi qualche spiraglio di “luce” connessa alle cessioni che il Milan potrebbe operare nelle ultime fasi di questo mercato di riparazione e che potrebbero riguardare Abate e Robinho, da sommarsi alla somma di quindici milioni di euro già incassata con il trasferimento di Pato al Corinthians.

Si attendono prossimi sviluppi.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here