Barcellona-Napoli. Notte di Champions

2
552

Scorrendo le probabili formazioni dell’amichevole di lusso, in programma stasera al Camp Nou tra Barcellona e Napoli, vengono i brividi a pensare di quale sia il potenziale dei catalani, cosa risaputa certo, ma che non finisce mai di stupire. Così come non finisce di stupire quanto sia straordinariamente cresciuto il Napoli, se si pensa che solo 7 anni fa militava nel campionato di serie C e che da quando è entrato nell’era De Laurentiis non sbaglia un colpo. Prove di Champions, quindi, per i partenopei, che quest’anno, dopo 21 anni dalla loro ultima apparizione, torneranno a calcare i palcoscenici più nobili del calcio europeo e che non voglio di certo sfigurare davanti a squadre del calibro di Barcellona, appunto, Real, Chelsea, Manchester United.

©Rodrigo Argangua/Getty Images
Il torneo Gamper, che stasera giungerà alla 46ma edizione, è molto sentito in casa blaugrana che nelle precedenti edizioni si è aggiudicato 34 volte il trofeo, 14 volte nelle ultime 16 edizioni, con la sola Juventus di Capello a fare da corsara al Camp Nou, ma dopo i calci di rigore. Stasera toccherà al Napoli di Lavezzi e Cavani, provare a mettere i bastoni tra le ruote al galattico Barcellona, dal centrocampo stellare e fresco vincitore della Supercoppa di Spagna. Come detto le probabili formazioni dovrebbero essere le migliori disponibili, con il Barça che dovrà fare a meno del solo Puyol non ancora al meglio e che sarà sostituito dall’ottimo Mascherano, che già l’anno scorso ha dimostrato di poter sostituire egregiamente il suo capitano. A centrocampo il terzetto dei sogni, una combinazione di classe e tecnica purissima che gli addetti ai lavori e tutti gli appassionati non possono far altro che ammirare. In attacco sua maestà Messi, sarà affiancato dai soliti Villa e Pedro. Barcellona (4-3-3) Pinto; Dani Alves, Mascherano, Pique, Abidal; Fabregas, Xavi, Iniesta; Pedro; Messi; Villa. All. Guardiola. In casa Napoli l’unico dubbio riguarda la difesa con il ballottaggio Campagnaro/Fernandez, con il primo favorito sul secondo. Per il resto formazione tipo per Mazzarri, con Maggio e Dossena sugli esterni e i neo partenopei Inler e Dzemaili a centrocampo a sostenere il tiro spettacolo Hamsik-Lavezzi-Cavani. Napoli (3-4-2-1) De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Britos; Maggio, Inler, Dzemaili, Dossena; Hamsik, Lavezzi; Cavani. All. Mazzarri.

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here