Basket: riscatto per Siena e Cantù, Milano devastante

0
665
logo legabasket | © foto tratta dal web

La 18^ giornata della Serie A di basket ha riservato grosse sorprese. Fra tutte la doppia sconfitta delle due di testa. Varese e Sassari infatti sono cadute in trasferta contro le ex due grandi del campionato, Siena e Cantù. Quest’ultime, reduci da un periodo non proprio brillantissimo, hanno saputo rialzare la testa proprio nel turno sulla carta più sfavorevole. Ma a vincere, e convincere, è stata anche Milano, protagonista assoluta della giornata con un umiliante 108-57 rifilato ad Avellino. La squadra di Scariolo avvicina Roma, che ha perso sul parquet di Reggio Emilia. Vittorie casalinghe anche per Venezia (71-68 su Pesaro) e Bologna, che ritorna alla vittoria contro Montegranaro. In coda si registrano i successi di Biella, a cui serve un overtime per avere la meglio su Caserta, e Cremona: la Vanoli-Braga batte davanti ai propri tifosi Brindisi con il punteggio di 91-87, dando così agli ospiti una dura lezione dopo il successo di quest’ultimi contro Siena appena sette giorni fa.

Ritorno al passato per Siena e Cantù, devastante Milano

E’ quasi un ritorno al passato. Per la prima volta in stagione forse si ribaltano i valori in campo, con Siena e Cantù che si riprendono lo scettro di regine. La prima è stata Cantù, che all’ora di pranzo ha battuto una lanciatissima Sassari. Aradori (21) e Jonathan Tabu (15) sono stati determinanti nel successo dei padroni di casa, che tornano a vincere dopo due ko di fila. Per gli ospiti invece è il primo ko dopo tre vittorie consecutive.

Siena infligge la terza sconfitta stagionale alla Cimberio e rilancia le sue quotazioni anche in campionato, dopo tre ko esterni in sequenza. Match chiuso già nei primi due quarti (52-34), con la Montepaschi che si è poi limitata a controllare nella ripresa. Bobby Brown è il top scorer dei suoi con 23 punti e 7 assist, a cui si aggiungono i 13 punti di David Moss (5/6 da due).

logo legabasket | © foto tratta dal web
logo legabasket | © foto tratta dal web

Incredibile dimostrazione di forza di Milano al Forum, dove Avellino subisce un passivo di 50 punti (108-57). Cinque giocatori in doppia cifra per Milano, tra cui spicca Ioannis Bourousis con 25 punti e 9 rimbalzi. Bene anche Malik Hairston con i suoi 17 punti.

A Reggio Emilia, i padroni di casa guidati da uno strepitoso Donell Taylor (30) hanno la meglio su Roma (96-93), a cui non basta la doppia-doppia di Gani Lawal (25 punti, 12 rimbalzi).

Continua a vincere Venezia. La Reyer sale in settima posizione a quota 20 punti, in piena zona play-off. Il migliore in campo è sempre Diawara con 19 punti, 9 rimbalzi e 4 assist.

In coda successo a sorpresa di Cremona, capace di battere Brindisi con un sonoro 97-81. Top scorer della Vanoli Jarrius Jackson con 19 punti, ma da sottolineare anche la doppia-doppia di Stipanovic (12 punti e 11 rimbalzi).

Vince anche Biella, che all’overtime supera i padroni di casa della Juve Caserta. Inutile la grande prestazione di Akindele per i campani (23 punti e 14 rimbalzi). Decisiva la percentuale al tiro da due sopra il 60% degli ospiti.

Chiudiamo infine con il successo (finalmente) di Bologna contro Montegranaro. Alla Unipol Arena Steven Smith (28) si regala un pomeriggio da urlo. Bene anche Angelo Gigli con 10 punti e 13 rimbalzi.

Risultati Serie A Basket 18 turno

Siena-Varese 89-75
Cremona-Brindisi 97-81
Reggio Emilia-Roma 96-93
Bologna-Montegranaro 83-80
Caserta-Biella 80-81 (OT)
Milano-Avellino 108-57
Venezia-Pesaro 71-68
Cantù-Sassari 94-80

La classifica

  1. Varese 15-3
  2. Sassari 14-4
  3. Siena 13-5
  4. Cantù 12-6
  5. Roma 12-6
  6. Milano 11-7
  7. Venezia 10-8
  8. Brindisi 9-9
  9. Reggio Emilia 9-9
  10. Caserta 8-10
  11. Bologna 7-11
  12. Cremona 7-11
  13. Montegranaro 5-13
  14. Pesaro 4-14
  15. Avellino 4-14
  16. Biella 4-14

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here