Berlusconi allontana Ancelotti dal Milan

0
434

La conta dei rigori? “Un utile esercizio aritmetico”

Dopo lo scontro dialettico avuto in settimana sull’Inter e i presunti favori arbitrali la polemica seppur con toni pacati continua ad alimentare polveroni mediatici tra i tifosi degli opposti schieramenti. Moratti stamattina aveva cercato di stemperare i toni parlando di un “divertente” scontro dialettico con il Premier:”il Milan fa bene a credere nello scudetto, anch’io al loro posto compilerei tabelle. Io non sono preoccupato, anche se ora diventa fondamentale ricominciare a vincere al più presto”.
Berlusconi dai microfoni di SkyTg24 torna sulle parole di Moratti della conta dei rigori al Milan dicendo che è “un utile esercizio aritmetico”. Poi continua stuzzicando Ronaldinho che a suo dire è stato l’ambizione e il sogno dei tifosi rossoneri e per questo deve lasciar da parte la tristezza e deliziare finalmente i milanisti per riprendersi la maglia da titolare. carlo-ancelottiUltima battuta sul futuro di Ancelotti, è notizia di oggi l’accordo tra Galliani e Ancelotti per continuare insieme per la prossima stagione cosi come da contratto, ma le parole di Berlusconi lasciano ipotizzare un possibile: “ Credo che l’accordo fra Ancelotti e Galliani sia questo: ‘Ci sediamo a un tavolo alla fine del campionato per parlare di futuro’. Uniti o divisi e il modo in cui si finirà questo campionato potrà influire sulle decisioni che verranno prese”. E per il futuro tecnico l’identikit porta al cagliaritano Allegri infatti il presidente vorrebbe ripercorrere la strada che portò in rossonero Sacchi e poi Capello, un tecnico “nuovo” quindi per un nuovo progetto e alla ricerca di nuove sfide. Ancelotti comunque avrebbe solo da scegliere, infatti sembra che il tecnico romagnolo abbia richieste in tutta Europa con un discorso ben avviato con il Chelsea.
da:tmw

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here