Brindisi pronta per la Supercoppa di volley maschile

0
326
Ivan Zaytsev in azione nella scorsa stagione | Foto Twitter

Tutto pronto a Brindisi per l’inizio ufficiale della stagione 2014/15, questa sera alle 20:30 c’è la Supercoppa di volley maschile (diretta su RaiSport 1). Ad affrontarsi per l’ennesima volta saranno i Campioni d’Italia della Lube Banca Marche e gli ultimi vincitori della Del Monte Coppa Italia, ovvero la Copra Ardelia Piacenza.

Sarà un sfida che già metterà a confronto due potenziali vincitrici del prossimo campionato che inizierà il week-end del 18-19 ottobre ed il teatro della scena è il Palasport “Elio Pentassuglia” vanto della Lega Pallavolo Serie A. Le due formazioni si affrontano per la seconda volta nella loro storia in questo trofeo e nel 2009 vinsero gli emiliani dopo un’estenuante battaglia giunta fino al tie-break.

Macerata ha lavorato sul mercato estivo confermando quasi tutti i suoi punti di forza, a partire dalla guida della squadra, che è rimasta in mano a Alberto Giuliani, e poi sono stati confermati nove elementi di coloro che hanno dominato lo scorso campionato. Solo una pedina difficilmente sostituibile si è allontanata dalle Marche, si tratta di Ivan Zaytsev, ma da Molfetta la Lube ha preso Giulio Sabbi, mentre proprio dagli avversari di questa sera ritorna tra le fila marchigiane Alessandro Fei. A completare il mercato dei Campioni d’Italia sono gli innesti del talento cileno Dusan Bonacic ed il centrale russo naturalizzato finlandese Konstantin Shumov.

Ivan Zaytsev in azione nella scorsa stagione | Foto Twitter
Ivan Zaytsev in azione nella scorsa stagione | Foto Twitter

Opposto lo svolgimento del mercato per Piacenza che conferma solo cinque degli appartenenti alla rosa della scorsa stagione. Zlatanov, Papi, Tencati, Marra e Le Roux cinque conferme di assoluto spessore, integrati dagli innesti del rientrante in Italia, dopo la sua esperienza in Russia, Valerio Vermiglio, l’ingaggio del libero brasiliano Mario Da Silva Pedreira Junior e fresco vice-campione del Mondo, il centrale russo Ostapenko e Ter Horst. Poi c’è una nuova guida tecnica per Piacenza, si tratta di Andrea Radici, che nella scorsa stagione ha fatto vedere buone cose con Altotevere Città di Castello.

Sarà una bella sfida che potrà permettere ai fan dopo la fine di Italy 2014, il mondiale di volley femminile, di non perdere contatto con il grande volley.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here