Buffon sempre più solo e Storari fa il “provolone”

0
410

Nonostante la vittoria all’Olimpico in casa Juventus si è vissuta una settimana di tensione scatenata dalle dichiarazioni post partita di Storari e i sempre più inistenti rumors che voglio Gigi Buffon in partenza verso nuovi lidi nella prossima stagione.

Il portierone bianconero alle prese con una tonsillite prima e con qualche acciacco alla schiena poi si è ovviamente risentito delle parole di Storari ma ancor di più dal silenzio della società che non ha preso le sue difese. Oggi a Vinovo, Buffon non si è visto ma a far visita alla società c’era il suo procuratore Silvano Martina che ha tenuto a far il punto della situazione prima di lasciare il centro sportivo “Gigi ha avuto una leggera febbre domenica sera. Forse il problema si è scatenato per un piccolo dolore alla schiena che comunque non c’entra nulla con l’operazione all’ernia al disco che ha fatto qualche mese fa. E’ rimasto a riposo in questi giorni per precauzione ma già da domani sarà di nuovo a disposizione di Del Neri”.

Storari che a questo punto potrebbe partire titolare anche contro il Genoa nel match delle 12:30 in programma domenica non perde l’occasione per cavalcare l’onda e in una intervista concessa alla Gazzetta dello Sport si dice pronto a legarsi a vita alla Vecchia Signora dicendosi sicuro che la JUventus possa tornare presto a vincere.

Storari dice di esser stato frainteso domenica “Voglio chiarire subito questa cosa. Col mister mi sono spiegato appena rientrato negli spogliatoi. La mia buonafede non va messa in discussione. Ho parlato al fischio finale, ero euforico per la prestazione personale e per la vittoria, pesante, pesantissima. Certo, ho detto cose che si prestavano alle peggiori interpretazioni, però, davvero, non volevo offendere nessuno“. Aggiungendo poi di non aver avuto modo di parlare con Buffon e che i rapporti tra i due sono di stima reciproca

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here