Cagliari-Sampdoria 3-1, Ibarbo show a Is Arenas

0
1156
Ibarbo show a Is Arenas © Enrico Locci/Getty Images

Un immenso Victor Ibarbo trascina i sardi nella sfida Cagliari-Sampdoria con la sua prima tripletta in Serie A. Sardi praticamente perfetti che non lasciano giocare i blucerchiati e ottengono un’importantissima vittoria, portandosi a 34 punti in classifica. Passi decisi verso la salvezza in una stagione davvero particolare a causa delle note vicende riguardanti lo stadio Is Arenas che hanno sconvolto il club. I giocatori rossoblu si stanno dimostrando ottimi professionisti nonché attaccati alla maglia come poche volte si è visto nel calcio. Anche quest’oggi hanno dovuto giocare in un impianto vuoto con qualche centinaio di tifosi fuori a far sentire la loro presenza e il loro sostegno in un momento delicato e decisivo per le sorti della formazione allenata dalla coppia Pulga e Lopez.

Cagliari-Sampdoria 3-1, super Ibarbo…

Ibarbo show a Is Arenas © Enrico Locci/Getty Images
Ibarbo show a Is Arenas © Enrico Locci/Getty Images

Tutto troppo facile per il Cagliari contro la Sampdoria. Uno strepitoso Ibarbo trascina i suoi compagni verso un’importantissima vittoria che permette di restare a più 10 dalla zona retrocessione e poter gestire al meglio le ultime dieci giornate di campionato. La formazione allenata da Pulga e Lopez si dimostra subito in palla e più concentrata contro i liguri parsi troppo sulle gambe e poco aggressivi. Certo, la situazione particolare dovuta all’Is Arenas vuoto non ha aiutato gli ospiti, poco abituati a scene simili, ma ciò non può essere una scusante. Sardi in vantaggio al 17′ con Ibarbo abile e rapido a deviare in rete una respinta corsa di Romero su tiro a botta sicura di Ekdal. Il raddoppio arriva nella ripresa sugli sviluppi di un calcio d’angolo con la palla che arriva nei piedi del colombiano solissimo, per l’attaccante del Cagliari è un gioco da ragazzi fermare la palla e insaccare la sfera in rete.

Il 3-0 arriva su azione di contropiede portata avanti da Cossu che serve un pallone con il contagiri sulla testa di Ibarbo che da pochi passi chiude la gara e firma la sua personalissima tripletta. Nel finale cala la tensione e Nainggolan regala la palla ad Eder che viene steso in area di rigore da Rossettini. Calcio di rigore ed espulsione per l’ex difensore del Siena. Sul dischetto si presenta Maxi Lopez che spiazza Avramov. Finisce 3-1 per la gioia del tifosi sardi presenti all’esterno dello stadio che a fine gara convincono i giocatori a presentarsi in una spicchio di stadio dalla quale possono raccogliere i loro applausi.

PAGELLE CAGLIARI-SAMPDORIA
Ibarbo 8.5 – Fermatelo! Devastante palla al piede, presente in ogni zona (offensiva) del campo. Firma la sua prima tripletta con la maglia del Cagliari e si porta a casa il pallone. Peccato per la standing ovation mancata a causa dell’assenza del pubblico…
Murru 7 – Cresce bene il giovane terzino sardo. Sostituisce l’infortunato Avelar e si fa notare sia in fase di spinta che in fase di contenimento. Personalità e buona tecnica gli permettono di tentare un numero (vincente) su De Silvestri in fascia servendo successivamente Ibarbo che spreca una delle tante occasioni della partita.
Eder 7 – Il più vivo della Sampdoria. Non si arrende mai ed è l’unico che prova a creare qualche pericolo alla difesa sarda. Conquista un rigore nei minuti finali.
Palombo 5.5 – Stordito e poco lucido. Si rende protagonista di una gara ben al di sotto delle sue possibilità.

TABELLINO CAGLIARI-SAMPDORIA 3-1
Cagliari (4-3-1-2): Agazzi (46′ Avramov), Perico, Astori, Rossettini, Murru, Dessena, Nainggolan, Ekdal, Cossu (73′ Cabrera), Thiago Ribeiro, Ibarbo (75′ Pinilla).
Sampdoria (3-5-2): Romero, Rossini, Palombo, Costa, De Silvestri, Poli, Obiang, Maresca (54′ Munari), Estigarribia (55′ Soriano), Eder, Icardi (64′ Lopez).
Marcatori: 17′ Ibarbo (C), 52′ Ibarbo (C), 67′ Ibarbo (C), 90′ Lopez (S)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here