Calciomercato Inter: dentro Robben e fuori Cassano?

0
1039
Robben | © AFP/ Getty Images

L’Inter deve rifondarsi. Prima o dopo, la società nerazzurra dovrà sedersi a un tavolo e dovrà capire cosa vuol fare nel futuro: tornare a lottare per grandi traguardi o tirare avanti facendo un campionato anonimo con l’Europa League come massimo obbiettivo? Una squadra del blasone dell’Inter, ovviamente, seguirà la prima via, o almeno lo sperano tutti i tifosi della Beneamata che hanno sempre sostenuto il club anche nei momenti più bui. Alcuni giocatori storici del Triplete probabilmente abbandoneranno la nave al termine di questa stagione ma vorranno farlo nel migliore dei modi, regalando da ora a giugno qualche soddisfazione. Per esempio, una buona iniezione di fiducia sarebbe riuscire a vincere contro la Juventus nel prossimo match di campionato. L’infortunio di Diego Milito ha distrutto l’equilibrio che aveva costruito Stramaccioni e senza l’argentino in attacco l’Inter si è persa e ha smarrito la sua identità. Basti pensare che soltanto nella partita d’andata contro i bianconeri, i nerazzurri erano considerati l’anti-Juve. I tempi sono cambiati e adesso gli Strama Boys devono tirare fuori tutta la loro determinazione se vorranno arrivare terzi e quindi in Champions League. Non sarà comunque facile perchè davanti ci sono squadre più favorite come il Milan, la Fiorentina e ultimamente sta tornando ai suoi livelli anche la Roma.

Robben | © AFP/ Getty Images
Robben | © AFP/ Getty Images
ROBBEN E IL FUTURO – Il futuro dell’Inter si deciderà in questo calciomercato estivo. E’ ancora presto però per fare delle previsioni perchè i colpi in entrata saranno adeguati al traguardo raggiunto. Chiaramente se l’Inter dovesse qualificarsi per la Champions, Moratti potrebbe pensare di investire qualcosa in più per rafforzare la squadra. Indipendentemente da questo però il club nerazzurro deve rifondarsi e ricreare un’ossatura a una squadra ormai stanca e logora. Non è possibile puntare soltanto sui vari Cambiasso, Zanetti, Samuel tanto per citare qualche nome. Servono rinforzi giovani e utili al modulo di Stramaccioni che predilige il 4-2-3-1. Nei giorni scorsi si era parlato di Alexis Sanchez, talento offensivo del Barcellona ma lo stesso giocatore ha chiuso la questione dicendo di voler restare in Catalogna. Altro innesto che è stato accostato all’Inter è Robben, ala del Bayern Monaco che no riesce più a trovare uno spazio adeguato nel futuro club di Guardiola. L’unico problema della trattativa, che non è poco, è relativo alla parte pecuniaria. Il cartellino di Robben ha un valore stimato intorno ai 18 milioni di euro, tanti per un giocatore che ha superato la soglia dei 30 anni. L’ingaggio dell’olandese inoltre è alquanto elevato: sei milioni all’anno non sono noccioline e l’Inter che vorrebbe puntare sui giovani ha un progetto ben diverso da quello di prelevare gente così onerosa.

LE SIRENE DI CASSANO – Occhio anche al mercato in uscita. Tanto si parla di chi potrebbe arrivare ma serve spiegare anche la situazione di alcuni probabili partenti. Come detto, i veterani argentini Milito e Cambiasso hanno ancora un futuro incerto: continuare ancora con l’Inter o tornare in patria? Decisione che verrà presa non prima della conclusione di questa stagione. Negli ultimi giorni si sono susseguite delle insistenti voci che parlano di un forte interessamento arabo per Antonio Cassano. Il contratto in nerazzurro dell’ex milanista scadrà nel 2014 ma dalla Turchia e dal Qatar sono pronti a fare una grande offerta per assicurarsi il fantasista barese, soprattutto il Fenerbache.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here