Calciomercato Napoli: dopo Armero anche Calaiò e Neto

0
539
Carlos Novo Neto
Carlos Novo Neto sarà il sostituto di Cannavaro? | ©Getty Images

Dopo le vicende tribolate delle settimane scorse legate al capitolo del calcioscommesse, il Napoli ha perso, oltre che a due punti in classifica, anche la disponibilità di Paolo Cannavaro, capitano e leader indiscusso del reparto arretrato degli azzurri. Il difensore dovrà stare per un po’ di mesi lontano dai campi da gioco per via di una squalifica alquanto pesante e, a Mazzarri, servono rinforzi. Il presidente Aurelio De Laurentiis, dal canto suo, proverà ad accontentare il mister in tutti i modi possibili.

ARMERO – Il primo colpo in entrata per il Napoli è quello riguardante Pablo Armero: il colombiano è arrivato alla corte di Mazzarri dopo le buone prestazioni offerte con la maglia dell’Udinese. Per vedere il centrocampista in maglia azzurra, stando a quanto riportato da Eurosport.it, manca ormai pochissimo, giusto il tempo di piazzare Dossena al Palermo. Dopodichè, tutti gli sforzi convergeranno nell’operazione Armero: si parla di prestito con diritto di riscatto: 1 milione di euro da sborsare subito all’Udinese e altri 3 a fine stagione se la dirigenza partenopea vorrà confermare il giocatore.

Carlos Novo Neto
Carlos Novo Neto sarà il sostituto di Cannavaro? | ©Getty Images

IL RITORNO – Un altro colpo praticamente già fatto per il Napoli è il ritorno di Calaiò in maglia azzurra. L’attaccante, attualmente al Siena, piace a Mazzarri come eventuale vice-Cavani. Per l’ormai prossimo trentunenne attaccante napoletano, ci dovrebbe essere la formula del prestito secco. Anche la moglie di Calaiò sarebbe felice di ritornare all’ombra del Vesuvio. Come si legge da Calciomercato.com, Federica Calaiò ha dichiarato: “Aspettiamo e vediamo come andrà la trattativa. Sarei contentissima di tornare, anche se a Siena siamo stati benissimo. A capodanno siamo stati a Napoli con la mia famiglia e anche loro aspettano di conoscere l’esito della trattativa. Tornare sarebbe diverso rispetto agli anni passati, Emanuele avrebbe un ruolo diverso rispetto al passato, ma sarebbe ugualmente felice di mettersi a disposizione del gruppo. Ora sto valutando se restare a Siena e tornare a Napoli in un secondo momento oppure trasferirmi subito. Siamo in atteso di una novità, sarebbe bello tornare a Napoli“. Al Napoli interessa però anche un altro giocatore del Siena: il difensore Neto. Come conferma il presidente dei toscani Mezzaroma l’interesse reale dei partenopei c’è ma dovranno essere questi ultimi a sforzarsi per portare i giocatori a casa. Queste le dichiarazione del presidente del Siena riportate da Corrieredellosport.it: “Nei prossimi giorni parlerò con il presidente De Laurentiis per quanto riguarda Calaiò e Neto. L’attaccante per noi è fondamentale ma per privarcene chiederemo uno sforzo economico al Napoli che rileverebbe il miglior vice-Cavani possibile per tutta una serie di ragioni, non solo tecniche. Per ora ci sono stati degli approcci. Valuteremo anche eventuali contropartite tecniche che intende proporre il Napoli“.

IL SOGNO – Va bene Neto, ma Mazzarri si aspetta un difensore di esperienza per sopperire l’assenza di Cannavaro. Ecco spuntare dunque l’ipotesi Silvestre. L’argentino attualmente è dell’Inter, ma in nerazzurro ha avuto pochissime soddisfazioni, complice un ambientamento non riuscito alla perfezione. Le cifre sono però un po’ alte: si parla di un prestito biennale a 2 milioni di euro l’anno con riscatto definitivo fissato a 6. Magari, per attenuare il tutto, il Napoli potrebbe offrire all’Inter Campagnaro, ormai prossimo alla scadenza di contratto, già promesso da tempo ai nerazzurri. Intanto è sempre alto l’interesse del Napoli per Astori, difensore del Cagliari che piace a moltissime squadre di Serie A: il Napoli non vuol comunque superare i 7,5 milioni di euro. A questo punto Mazzarri si ritroverebbe una rosa competitiva con Armero pronto a dar fiato al connazionale Zuniga e Caliò a Cavani: con l’aggiunta di un difensore di spicco ecco che il Napoli potrebbe rimettersi in corsa per le prime posizioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here