Calciopoli, Sandulli: “Errore assegnare quello scudetto all’Inter”

2
627

L’ex presidente della Corte Federale Piero Sandulli, il giudice che emise la sentenza d’appello su Calciopoli, a distanza di 4 anni ammette, a parer suo, che lo scudetto 2005-2006 revocato alla Juventus non andava assegnato all’Inter:

A suo tempo espressi parere negativo e fui anche fortemente criticato sull’assegnazione dello scudetto 2006 all’Inter, perchè gli scudetti vanno conquistati sul campo e non a tavolino. Sarebbe stato più opportuno non assegnarlo, come quello del campionato precedente. Non so se ci furono pressioni da parte dell’Uefa affinchè il titolo fosse assegnato comunque, ma la nostra stessa decisione lasciava trasparire che non era opportuno assegnare quello scudetto“.

Poi Sandulli conclude sulla sentenza che condannò la Juventus alla Serie B e a Milan, Fiorentina, Lazio e Reggina la sottrazione di punti in classifica:

Allora nessuna prova portava all’illecito, ma ci trovammo di fronte a una serie di comportamenti davvero discutibili. La nostra fu una condanna etica per aver violato ripetutamente l’articolo 1 del codice, quello della lealtà sportiva. Abbiamo cercato di dare delle sanzioni giuste, non troppo pesanti perché altrimenti si finiva per inficiare anche il nuovo campionato, né troppo morbide perché comunque dovevano essere commisurate alle violazioni accertate“.

2 COMMENTI

  1. Per slavare un po’ di dignità la società della “banda degli onesti” DEVE consegnare quello scudetto scucitoci per mano di un giudice tifoso e il Macellaio Materazzi dovrebbe venire a Torino a fare un giro allo stadio con lo smoking nero e su scritto “Così anche noi commettevamo illeciti”

  2. in effetti niente verrà restituito ma almeno l’assegnazione dello scudetto a tavolino deve essere revocato e basta e non assegnato al gran moralizzatore quale Moratti che ha fatto delle ignominie al di fuori di ogni regola di buonsenso come la spilla (io sono interista) come dire che chi non lo era,era un tifoso truffaldino per non parlare dei vari festeggiamenti con tanto di bandiere e champagne e poi i vari noi siamo onesti la sceneggiata di Materazzi con lo smoking bianco lascio pensare a tutti dove potranno metterselo adesso il signor Moratti assieme a tutti i suoi solidali che sono tanti nella stampa e nella politica,teniamo conto anche il periodo politico nel quale loro avevano una posizione di dominio ma penso e credo che siano arrivati alla frutta,la verità viene sempre a galla basta pazientare un po sulla riva del fiume ed ecco che li vedremo passare ad uno ad uno che bello……

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here