Champions League: A lezioni di Barcà

0
269

Toni non può nulla contro il trio delle meraviglie

Lionel MessiMessi, Eto’o ed Henry regalano lezioni di calcio agli spettatori del Camp Nou, il Bayern Monaco deve arrendersi per manifesta inferiorità. La squadra di Guardiola è uno spot per il calcio spettacolo, i blaugrana sono devastnti contro qualsiasi tipo di avversario perchè la loro arma in piu è il divertimento. Il Bayern di Toni e Oddo è palesemente inferiore, se poi a questi si aggiungono le assenze di Lucio, Van Buyten e Lahm il divario non può che aumentare. La partita è stata un monologo degli spagnoli con il trio d’attacco abile a smarcarsi e a puntare la porta difesa dallo spaesato Butt. Dura meno di dieci minuti la resistenza tedesca all’8 Eto’o lancia Messi che in anticipo batte Butt, passano appena 4 minuti e a ruoli invertiti il Barcà si trova sul due a zero. I tedeschi nono entrano mai in partita ma a perder la testa è Pep Guardiola espulso al 17′ per un rigore non concesso su Messi. Ma il copione non cambia al 38′ è ancora l’argentino ad andare in rete questa volta su assist di Henry che a sua volta prima della fine del primo tempo firma il 4-0.L’unico tiro in porta per i tedeschi è di Ribery. Nella ripresa, i blaugrana si limitano ad amministrare la partita, andando più volte vicino al quinto goal e deliziando il pubblico con giocate sublimi; per i bavaresi notte fonda: nella ripresa, nessun tiro nello specchio della porta di Victor Valdes. Il Barcellona può concentrarsi sul campionato almeno per il prossimo mese aspettando l’avversaria per la semifinale.

IL TABELLINO
Barcellona-Bayern Monaco 4-0 (8′ Messi, 12′ Eto’o, 38′ Messi, 43′ Henry)
Barcellona (4-3-3): Valdes 6; Puyol 6,5, Piquè 6, Marquez 6, Daniel Alves 6,5; Iniesta 6,5, Toure 6 (36′ st Busquets sv), Xavi 7; Henry 7 (29′ st Keita 6), Eto’o 7,5 (45′ st Krkic sv), Messi 8. In panchina: Pinto, Sylvinho, Caceres, Gudjohnsen. All. Guardiola.
Bayern Monaco (4-5-1): Butt 5,5; Oddo 5, Breno 4,5, Demichelis 5, Lell 4,5; Altintop 5 (1′ st Ottl 5,5), Schweinsteiger 5, Zé Roberto 5 (32′ st Sosa 5,5), Van Bommel 6, Ribery 6; Toni 5. In panchina: Rensing, Lahm, Badstuber, Borowski, Podolski. All. Klinsmann
Arbitro: Webb (Ing)
Ammoniti: 17′ Messi (Bar), 3′ st Lell (Bay), 13′ st Demichelis (Bay), 46′ st Marquez (Bar)

Articolo precedenteI Pronostici del Pallonaro: quarti di Coppa Uefa
Articolo successivoLiverpool-Chelsea: Hiddink vince la lotta tra strateghi
Malato di sport e sopratutto di calcio. Mi piace curare le rubriche sui settori giovanili e presentare aspiranti campioni. Ho allevato e curato Il Pallonaro con tanta dedizione e passione e aver riscontri positivi mi riempe di gioia. La nostra è una grande famiglia affiatata, chi entra a farne parte difficilmente poi non sa farne a meno.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO