Champions League: Fiorentina corsara in Ungheria. I viola ritrovano il migliore Mutu

1
369

adrian mutuQuello che Prandelli sperava è accaduto. La Fiorentina finalmente è una squadra! Straordinaria partita dei viola in Ungheria contro il Debrecen e seconda vittoria in Champions League. Partita iniziata in salita per la squadra dei Della Valle, gli ungheresi infatti passano in vantaggio con Czvitkovics su uno svarione della difesa. Ma è proprio in queste occasioni che si capisce l’ottimo lavoro di Prandelli, la squadra non si scompone ed inizia a giocare ad alti ritmi trovando il pari dopo appena 4′ con un ritrovato Mutu, il rumeno è ancora determinante con l’assist del raddoppio per il solito Gilardino. Il tandem d’attacco viola si trova a meraviglia e al 20′ è Gilardino a servire la d’oro per Mutu che segna la doppietta personale e porta la Fiorentina su di due gol.

La partita non diminuisce di intensità e il Debrecen trova il gol che potrebbe riaprire la partita con Rudolf ma è Santana a riconsegnare il doppio vantaggio al riposo. Nella ripresa la Fiorentina controlla senza troppi affanni sfiorando il pokerissimo in contropiede in diverse occasioni, nella seconda parte della partita i magiari provano la reazione d’orgoglio ma si fermano sul solito maestoso Frey. Nel finale Coulibaly rende meno amara la sconfitta.

Il blitz del Lione sul campo del Liverpool comunque non fa dormire sonni tranquilli alla Fiorentina che adesso è sola al secondo posto con sei punti, mentre i francesi conducono a punteggio pieno. Ma il temperamento della squadra e la convinzione fanno ben sperare.

IL TABELLINO
Debrecen – Fiorentina 3-4 2′ Czvitkovics, 6′ Mutu, 9′ Gilardino, 20′ Mutu, 28′ Rudolf, 37′ Santana; 88′ Coulibaly
Debrecen (4-4-1-1): Poleksic, Leandro, Komlosi, Meszaros (30′ pt Szelesi), Bodnar, Czvitkovics, Kiss (42′ st Laczko), Varga, Szakaly (12′ st Dombi), Coulibaly, Rudolf. A disp.: Pantic, Bernath, Ramos, Fodor. All.: Herczeg.

Fiorentina (4-2-3-1): Frey, Comotto, Gamberin, Dainelli (10′ st Natali), Pasqual, Zanetti (8′ st Montolivo), Donadel, Santana (23′ pt Jorgensen), Mutu, Vargas, Gilardino. A disp.: Avramov, Gobbi, De Silvestri, Jovetic. All.: Prandelli.
Arbitro: Craig Thompson (Scozia)
Ammoniti: 15′ pt Donadel, 30′ pt Rudolf, 36′ st e Bodnar per gioco falloso.

1 COMMENTO

  1. Champions League: Fiorentina corsara in Ungheria. I viola ritrovano il migliore Mutu…

    Quello che Prandelli sperava accaduto. La Fiorentina finalmente una squadra! Straordinaria partita dei viola in Ungheria contro il Debrecen e seconda vittoria in Champions League. …

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here