Champions League, ottavi: il Porto ringrazia Fabianski, i lusitani si impongono sull’Arsenal 2-1

0
375

Nell’andata degli ottavi di finale di Champions League il Porto si è imposto sull’Arsenal per 2-1 grazie alla papera di Fabianski che, ingenuamente, ha regalato il gol della vittoria ai portoghesi siglato da Falcao.
I londinesi sono scesi in campo allo stadio Do Dragao decimati da assenze pesanti (Gallas, Eduardo, Van Persie, Arshavin e Almunia su tutti) consapevoli che un pareggio sarebbe equivalso ad una vittoria. Il Porto ha giocato meglio e creduto più nella vittoria che per la gara di ritorno sposterà tutta la pressione sui Gunners.

Le reti del match sono state realizzate da Varela all’11’ con la collaborazione del portiere inglese Fabianski che non trattiene un tiro cross dell’attaccante portoghese mandandolo nella propria rete. Poco prima i biancoblu erano andati vicino al vantaggio con Rubin Micael e Hulk. L’Arsenal però è rimasta in partita e al 18′ ha pareggiato i conti con l’eterno Sol Campbell (titolare per l’infortunio di Gallas) che sugli sviluppi di un calcio d’angolo ha messo la “testata” vincente.
Nella ripresa il fattaccio che ha deciso la partita quando Campbell ha sfiorato leggermente il pallone raccolto con le mani da Fabianski con il direttore di gara che ha concesso la punizione in area: il portiere dando la palla a Ruben Micael ha permesso al giocatore portoghese di servire tutto solo a porta spalancata Falcao che ha fissato il puntaggio sul definitivo 2-1.
Ritorno fra 15 giorni all’Emirates Stadium di Londra con il discorso qualificazione tutt’altro che chiuso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here