Chievo-Napoli, Mazzarri vuol continuare la rincorsa

0
754
Chievo-Napoli, Mazzarri vuol continuare la rincorsa | © Marco Luzzani/ Getty Images

Chievo-Napoli delle ore 15 è un match importante nel 28 turno di serie A per testare la capacità del Napoli di Mazzarri di reggere psicologicamente alla rincorsa-scudetto alla Juventus dopo il pareggio del San Paolo dello scorso turno di campionato che in qualche modo potrebbe aver sopito gli entusiasmi da onseguimento, alla luce del contemporaneo impegno odierno della capolista contro il Catania. D’altra parte, il Chievo di Eugenio Corini è un ostacolo di certo non agevole da superare, in particolare tra le mura amiche del Bentegodi. In tal senso, lo stesso tecnico partenopeo ha sottolineato la delicatezza della gara per la quale sarà necessario un approccio equilibrato, prevedendo di incontrare un avversario attento e chiuso, pur facendo leva sui meriti della sua squadra che vengono riconosciuti in campo dagli atteggiamenti delle avversarie. La speranza di Mazzarri è nel calendario, ma in tal caso non si fa riferimento a quello calcistico, bensì al trascorrere dei mesi che portano con sè l’arrivo della Primavera e, di conseguenza, i campi più asciutti e leggeri che più si confanno alle caratteristiche tecniche del Napoli.

Chievo-Napoli, Mazzarri vuol continuare la rincorsa | © Marco Luzzani/ Getty Images
Chievo-Napoli, Mazzarri vuol continuare la rincorsa | © Marco Luzzani/ Getty Images

Chievo – Il tecnico del Chievo Eugenio Corini ha ormai trovato le dovute certezze e gli equilibri giusti nel modulo 5-3-2 che sembra fornirgli buone garanzie soprattutto nelle gare casalinghe. L’unico ballottaggio sembra essere quello a centrocampo tra Cofie ed Hetemaj, mentre in avanti è praticamente certa la conferma dal primo minuto della coppia Paloschi-Thereau, con Sergio Pellissier che partirà ancora una volta dalla panchina. Gli unici indisponibili saranno Sardo e Spyripoulos per infortunio.

Napoli – In attesa dell’arrivo della bella stagione, per Chievo-Napoli il tecnico sembra intenzionato a lanciare dal primo minuto il portoghese Rolando che sostituirà l’infortunato Britos, con lo stesso Mazzarri che ha voluto elogiarlo in conferenza stampa definendolo “un grande difensore” alla luce delle precedenti uscite in Europa League nonostante in quelle occasioni i risultati non sorridevano agli azzurri, ed augurandosi che questa volta la sua prestazione possa venire esaltata dal risultato positivo del campo. Ancora dubbi, invece, per il partner offensivo da affiancare al Matador Edinson Cavani, con Goran Pandev e Lorenzo Insigne pronti a rispondere “presente”, anche se pare favorito il primo considerando le parole di grande elogio spese per lui proprio dal tecnico che ne ha esaltato ed evidenziato la grande utilità e la capacità di essere determinante che ha mostrato sfornando gol e assist decisivi. Inler e Behrami saranno la coppia centrale di centrocampo, con Hamisk sulla trequarti, mentre le ali saranno Maggio e Zuniga.

Chievo-Napoli, le probabili formazioni:

Chievo Verona (5-3-2): Puggioni; N. Frey, Dainelli, Acerbi, Andreolli, Jokic; L. Rigoni, Guana, Cofie; Paloschi, Thereau. A disposizione: Ujkani, Squizzi, Cesar, Sampirisi, Dramè, Papp, Seymour, Luciano, Hetemaj, Rauche, Samassa, Stoian, Pellissier. Allenatore:  Eugenio Corini

Napoli (3-4-1-2): De Sanctis; Campagnaro, Rolando, Gamberini; Maggio, Behrami, Inler, Zuniga; Hamsik; Pandev, Cavani. A disposizione: Rosati, Colombo, Grava, Mesto, Donadel, Dzemaili, Armero, El Kaddouri, Insigne, Calaiò. Allenatore: Walter Mazzarri.

Allo stadio Bentegodi di Verona, Chievo-Napoli alle ore 15 sarà diretta dal signor Rocchi di Firenze, coadiuvato da Niccolai e Paganessi, dai giudici di porta Tagliavento e Valeri, e dal quarto uomo Giachero.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here