Ciclismo, Parigi – Roubaix: Cancellara concede il bis, dopo il Fiandre sua anche la Roubaix

0
509

Fabian Cancellara, conquista da assoluto dominatore la Parigi – Roubaix 2010. Il campione svizzero si è dimostrato l’ assoluto padrone della corsa, comandandola dal primo all’ ultimo km.

Lo scatto decisivo a 50 km dall’ arrivo, quando lo svizzero, non vedendo più Tom Boonen, suo diretto avversario, sfilatosi nella pancia del gruppo per fare rifornimento, piazza un allungo letale lasciando il gruppo e raggiungendo il velodromo con un distacco di più di due minuti nei confronti del secondo classificato, il norvegese Thor Hushovd, il podio viene completato dallo spagnolo Flecha, quinto Tom Boonen. E’ il secondo successo in questa classica del Nord, dopo quello del 2006, ed è solamente il nono corridore nella storia a fare la doppietta Fiandre-Roubaix nello stesso anno.

Gli italiani sono rimasti nelle retrovie con il solo Pozzato che chiude al settimo posto e autore comunque di una buona Roubaix nonostante la gastrointerite che lo aveva colpito nei giorni scorsi costringendolo alla defezione al Giro delle Fiandre.

La gara è iniziata con un minuto di silenzio per Franco Ballerini  morto in un incidente d’auto rally in febbraio e che si era aggiudicato la corsa nel 1995 e nel 1998. In onore di Ballerini al primo italiano classificatosi (Pozzato) è stato consegnato un cubetto di pavè con il nome dello scomparso c.t. della nazionale.

Ordine di arrivo:

1. Fabian Cancellara (Saxo Bank) 6h35’10 (media 39,2 kmh)
2. Thor Hushovd (Cervélo TestTeam) a 2’00
3. Juan Antonio Flecha (Sky)
4. Roger Hammond (Cervélo TestTeam) a 3’14
5. Tom Boonen (Quick Step)
6. Björn Leukemans (Vacansoleil) a 3’20
7. Filippo Pozzato (Katusha) a 3’46

Articolo precedenteSuperbike: classifica piloti e costruttori dopo il Gp di Spagna
Articolo successivoCassano affonda il Genoa. La Samp vede la Champions
twitter: @ippogioia

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO