Cigarini è del Napoli. Crespo interessa alla Fiorentina

0
707

luca-cigariniSarà Luca Cigarini il metronomo del centrocampo del nuovo Napoli targato Donadoni, il patron De Laurentis è riuscito a trovar l’accordo con Atalanta e Parma, squadre detentrici del cartellino. All’Atalanta andranno 4 milioni di euro piu la seconda metà del cartellino di Garics, gia quest’anno nella rosa  dei bergamaschi, al Parma invece andranno 5,5 milioni di euro. Il totale dell’operazione si aggira sugli 11 milioni di euro, la piu alta spesa da De Laurentis da quando presiede la società partenopea. Il prossimo colpo sarà l’attaccante da 15 gol a stagione per far il salto di qualità per il prossimo campionato. Dopo l’ormai imminente passaggio di Acquafresca al Genoa nell’operazione Milito, torna di moda il nome di Floccari ma non è da scartare la pista che porta che a Quagliarella, napoletano doc. Per il ruolo di portiere si sta valutando il cagliaritano Marchetti e Sorrentino del Chievo Verona. Intanto sembra che Crespo abbia raggiunto un accordo con la Fiorentina, per la prossima stagione, i viola vogliono aumentare il tasso di esperienze per disputare una Champions migliore rispetto a quella dello scorso anno. In attacco potrebbe partire Mutu, che verrebbe sostituito dal macedone Pandev, a centrocampo ormai è quasi sicuro l’ingaggio di Palombo. Intanto a anche da Reggio Calabria arrivano conferme sul passaggio di Corradi all’Udinese, gli stessi friulani sono disposti a rinnovare il prestito di Barreto al Bari per un altra stagione, per completare il progetto di crescita con la maglia dei pugliesi dopo lo straordinario campionato di serie B di quest’anno.

Articolo precedenteNasce il bikini bowling: 16 ragazze in bikini e tacchi a spillo
Articolo successivoF1: Niente accordo con la FIA, la Ferrari si ritira
Malato di sport e sopratutto di calcio. Mi piace curare le rubriche sui settori giovanili e presentare aspiranti campioni. Ho allevato e curato Il Pallonaro con tanta dedizione e passione e aver riscontri positivi mi riempe di gioia. La nostra è una grande famiglia affiatata, chi entra a farne parte difficilmente poi non sa farne a meno.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO