Clamoroso: Altro che Mancini, il Milan era vicino a Mutu

0
396

A distanza di qualche settimana dalla chiusura di calciomercato il procuratore di Adrian Mutu, Giovanni Becali, in una intervista rilasciata alla stampa rumena svela un particolare retroscena che fa ancor più luce sulle tormentate ultime ore di trattative.

Il Milan a sorpresa prende dall’Inter il brasiliano Mancini, il presidente Berlusconi boccia subito la trattativa e l’ambiente sportivo non riesce a dar una spiegazione concreta. L’infortunio di Pato e l’inadeguatezza di Adiyiah i motivi più plausibili, ma è il vulcanico procuratore a far chiarezza: “Adrian è stato molto vicino ad approdare al Milan nel corso dell’ultima sessione di calciomercato. Sono stato io a proporlo alla dirigenza rossonera. Se fossero riusciti a piazzare Huntelaar, con tutta probabilità, Mutu si sarebbe trasferito nella città meneghina”. E’ chiaro che oltre a piazzar Huntelaar non ci doveva esser lo spiacevole inconveniente con il doping per il rumeno.

Articolo precedenteChampions League: Prandelli si gioca il talismano Jovetic, Firenze invade Monaco
Articolo successivoPallone d’Oro Africano: è corsa a tre. Eto’o favorito
Malato di sport e sopratutto di calcio. Mi piace curare le rubriche sui settori giovanili e presentare aspiranti campioni. Ho allevato e curato Il Pallonaro con tanta dedizione e passione e aver riscontri positivi mi riempe di gioia. La nostra è una grande famiglia affiatata, chi entra a farne parte difficilmente poi non sa farne a meno.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO