Coppa Italia: la Roma vola ai quarti. La Triestina fa paura, ma ci pensa Vucinic

0
308

La Roma continua il suo momento d’oro superando la Triestina negli ottavi di Coppa Italia grazie ad una prestazione super di Vucinic. I giallorossi però sono stati sotto scacco per tutto il primo tempo di una coriacea Triestina. Gli alabardi sono passati in vantaggio con Della Rocca al 5′ del primo e per tutto la prima frazione di gioco sono riusciti a respingere gli attacchi giallorossi. Allo scadere però è Brighi a trovare il pareggio e cambiare il volto alla partita. Nella ripresa un super Vucinic e Baptista regolano il risultato dando la vittoria ai giallorossi.

Le dichiarazioni di Ranieri:

“Non era facile proprio perchè loro stavano tutti dietro e dovevamo stare attenti ed essere certosini. Poi ci è risucito Brighi a pareggiare nel finale, mentre nel secondo tempo c’è stato il contropiede loro e nulla di più. Volevamo andare avanti e ci siamo riusciti. Con il Genoa Toni-Totti? Per Totti dovete aspettare ancora un po’, non ce la facciamo per domenica”.

IL TABELLINO
ROMA-TRIESTINA 3-1
5′ rig. Della Rocca (T), 45′ Brighi, 15′ st Vucinic, 35′ st Baptista (R)
Roma (4-3-1-2): Doni; Motta, Andreolli, Burdisso, Cassetti (1′ st Pit); Cerci (34′ st Esposito), Pizarro, Faty (1′ st Menez); Brighi; Vucinic, Baptista. A disposizione: Lobont, Cicinho, Taddei, Perrotta. All.: Ranieri

Triestina (5-3-1-1): Agazzi; D’Ambrosio, Cottafava, Audel, Sabato, Crovetto (21′ st Brosco); Pani (9′ st Princivalli) , Gorgone, Cossu; Volpe (17′ st Stankovic); Della Rocca. A disposizione: Dei, Magliocchetti, McKormack, Testini. All.: Somma
Arbitro: Morganti
Ammoniti: Cottafava

Le altre partite degli ottavi:
Mercoledì 13 Gennaio
Milan-Novara (ore 16): Renzo Candussio
Genoa-Catania (ore 18.30): Massimiliano Velotto
Giovedì 14 Gennaio
Fiorentina-Chievo (ore 16): Matteo Trefoloni
Udinese-Lumezzane (ore 18.30): Riccardo Tozzi
Lazio-Palermo (ore 21): Paolo Tagliavento
Juventus-Napoli (ore 20.45): Andrea Romeo

Articolo precedenteCoppa d’Africa: l’Egitto supera la Nigeria in rimonta
Articolo successivoCoppa Italia: highlights Roma – Triestina 3-1 [video]
Malato di sport e sopratutto di calcio. Mi piace curare le rubriche sui settori giovanili e presentare aspiranti campioni. Ho allevato e curato Il Pallonaro con tanta dedizione e passione e aver riscontri positivi mi riempe di gioia. La nostra è una grande famiglia affiatata, chi entra a farne parte difficilmente poi non sa farne a meno.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO