Coppa Uefa: passano Werder e Marsiglia

0
266

Eliminati rispettivamente Saint Etienne e Ajax

SAINT ETIENNE-WERDER BREMA 2-2
6′ Prodl (W), 28′ Pizarro (W), 64′ Benalouane (S), 90′ Grax (S)
AJAX-MARSIGLIA 2-2
33′ Enoh (A), 35′ Niang (M), 74′ Sulejmani (A), 109′ Mears

Le prime due gare degli ottavi di ritorno di Coppa Uefa regalano grandi emozioni. Il Werder Brema, che nei sedicesimi ha eliminato il Milan, ha dovuto sudare più del previsto per qualificarsi ai quarti. I tedeschi giocavano in Francia sul campo del Saint Etienne forti dell’1-0 conquistato all’andata. Le cose sembravano essersi messe subito per il verso giusto: al 6’ Prodl porta in vantaggio il Werder e poi Pizarro al 28’ mette il risultato al sicuro. Ma i transalpini hanno una reazione d’orgoglio e prima accorciano le distanze con Benalouane (64’) e al 90’ pareggiano con Grax. Ma è troppo tardi, grazie al successo conquistato all’andata il Werder Brema è la prima squadra a qualificarsi per i quarti.
Il Marsiglia pareggia per 2-2 in casa dell’Ajax ma la gara è stata segnata da episodi di violenza:  18 tifosi arrestati prima della gara e un’interruzione al 20’ del primo tempo per un laser puntato nei fari di Zenden. I francesi, dopo il 2-1 conquistato all’andata, mantengono i ritmi bassi, ma al 33’ Enoh buca la difesa avversaria e infila l’1-0 che qualificherebbe l’Ajax. Palla al centro e Niang firma il pareggio. I biancorossi si gettano in avanti e al 74’ Sulejmani realizza il 2-1 che porta le due ai supplementari. La squadra di Van Basten sogna l’impresa, ma al 109’ arriva la rete del definitivo 2-2 di Mears che vale il passaggio del turno per il Marsiglia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here