Enke: la depressione alla base del suicidio

0
335

Una lettera lasciata dal portiere dell’Hannover a sua moglie Teresa nella quale si scusa del suo gesto confermano il suicidio come causa del decesso. Enke a quanto si è appreso soffriva di una forte depressione scaturita dalla morte della piccola figlia 3 anni or sono per una grave malformazione cardiaca.

La moglie Teresa costernata dal dolore racconta di un Robert sensibile che nonostante tutto l’amore possibile e la continua ricerca di coinvolgerlo in progetti per il futuro insieme alla bimba adottata in seguito alla morte della figlia non è riuscito a superare questo momento di difficoltà.

Tutta la Germania è scossa dalla vicenda Enke e numerosi sono gli attestati di cordoglio verso la famiglia del portiere della nazionale, a dovere di cronaca vi è da aggiungere che in segno di rispetto la nazionale tedesca salterà l’amichevole contro il Cile in programma sabato sera a Colonia.

Articolo precedenteOlanda: il massaggiatore salva un gol di testa
Articolo successivoCoppa Italia Lega Pro: Risultati, marcatori e classifica terzo turno
Malato di sport e sopratutto di calcio. Mi piace curare le rubriche sui settori giovanili e presentare aspiranti campioni. Ho allevato e curato Il Pallonaro con tanta dedizione e passione e aver riscontri positivi mi riempe di gioia. La nostra è una grande famiglia affiatata, chi entra a farne parte difficilmente poi non sa farne a meno.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO