Europei Lituania 2011: Francia e Russia in semifinale

0
349
Andrei Kirilenko | © Kevin C. Cox/Getty Images

Francia e Russia sono le altre 2 squadre qualificate alle semifinali degli Europei di Lituania 2011, seguendo così alla Spagna ed alla Macedonia che già avevano staccato il pass.

© Kevin C. Cox/Getty Images
Francia-Grecia 64-56 La Grecia regge l’incontro per 3 quarti di gara, poi però nell’ultimo periodo la Francia si scatena con Tony Parker e Nicolas Batum: devastante il parziale dell’ultima frazione, un 24-13 che ribalta l’esito del match che fino a quel momento gli ellenici avevano saputo condurre sui binari giusti dei ritmi bassi lasciando poche opportunità all’atletismo in contropiede degli straordinari atleti transalpini. Sono però le cattive percentuali da oltre l’arco a condannare la Grecia, un 3/21 (14% complessivo) che se fosse stato leggermente più produttivo avrebbe potuto creare molti più grattacapi agli avversari. Parker alla fine ha 18 punti, seguito da De Colo con 16 e da Batum con 15, il solo Bourousis non riesce a tenere a galla la Grecia in questo Europeo: per il neo acquisto di Milano 17 punti ed 11 rimbalzi. Francia avanti, Grecia che giocherà la “zona” quinto-ottavo posto. Russia-Serbia 77-67 La Russia dimostra ancora una volta tutto il suo valore: contro l’ostica e talentuosa Serbia c’è la nona vittoria consecutiva per gli uomini di Blatt, coach straordinario, uno dei migliori sulla piazza, che vede continuare i suoi ragazzi sulla via dell’imbattibilità. Andrei Kirilienko si dimostra sempre di più “all around player” un giocatore a tutto tondo capace di essere il migliore in ogni singola statistica: 14 punti, 11 rimbalzi, 6 assist, 4 recuperi e 2 stoppate. In poche parole un giocatore magnifico, chissà se i Jazz gli avessero dato più fiducia quali vette avrebbe toccato. Buone anche le prove per Shved (10 punti), Vorontsevich e Khryapa (11 punti a testa) mentre Mozgov presidia l’area pitturata con 8 punti 3 rimbalzi e 3 stoppate. Per i Serbi nulla da fare contro la potenza ed il talento dei russi, unici in doppia cifra Teodosic con 20 punti e Krstic con 13.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here