F1: L’addio della Ferrari è realtà, ricorso respinto

0
421

Il Tribunale delle Grandi Istanze di Parigi ha respinto il ricorso d’urgenza presentato dalla Ferrari contro la Fia per bloccare il regolamento 2010 della F1 imposto da Max Mosley. Questo l’esito della sentenza emessa dal giudice Gondrand de Robert. Un verdetto favorevole a Maranello avrebbe smontato i piani della Federazione, che con l’introduzione del “budget cup” di 45 milioni di euro spera di attirare nuove scuderie come.
La Ferrari ha chiesto inutilmente il blocco delle nuove regole, che per la prossima stagione prevede l’entrata in vigore di un tetto agli investimenti. Il presidente Montezemolo, così come il management di altre squadre, ritiene che il provvedimento creerà un Mondiale diviso in due categorie.Per questo, il Cavallino ha già annunciato che non si iscrivera’ al Mondiale 2010 se le norme non verranno modificate. La Fia, attraverso il presidente Mosley, nei giorni scorsi ha ribadito che non intende eliminare la misura relativa al tetto al budget.
Decisive saranno le prossime ore, ormai, visto che le iscrizioni al prossimo campionato possono essere presentate tra il 22 e il 29 maggio.
fonte:sportmediaset

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here