F1: le interviste dal paddock dopo il Gp della Cina

0
321

Gioia immensa per il vincitore del Gran Premio della Cina Jenson Button che nella consueta conferenza stampa del dopo gara dichiara:

È la mia vittoria più bella ogni successo è il migliore, è sempre così. Ma questo è speciale, viste le condizioni difficili. Abbiamo tenuto un ritmo costante, alla fine eravamo più veloci di 2 secondi rispetto agli altriLa macchina andava molto bene, ho conservato bene le gomme. Alla fine ho fatto un errore, ma è stata una vittoria speciale per me. E’ stato un gran risultato per la squadra“.

Nonostante la grandissima rimonta, l’altro pilota McLaren Lewis Hamilton è amareggiato perchè convinto di poter fare suo il Gran Premio:

Faccio le congratulazioni a Jenson, ha fatto un gran lavoro. Io ho sbagliato la strategia montando le gomme intermedie troppo presto, poi ho combattuto riuescendo a rimontare fino al secondo posto. Cos’è successo con Vettel? Quando mi sono accorto della presenza di Sebastian, lui mi ha stretto un po’ e c’è stato un contatto tra le ruote. Ma non ci sono state scorrettezze“.

Giornata negativa in casa Ferrari. Fernando Alonso fa mea culpa per aver anticipato troppo presto la partenza:

Un errore che non posso più permettermi. Ho sbagliato, sono partito in anticipo e la situazione è diventata più difficile però puntavamo comunque al podio, da 3 gare non riusciamo ad arrivarci. Il finale è stato molto complicato. Avremmo avuto bisogno di un altro cambio gomme ma non era possibile effettuarlo. Nel complesso, siamo riusciti a limitare i danni“.

Articolo precedenteSerie A 34 Giornata: Lazio – Roma. Streaming e formazioni
Articolo successivoPazzini all’ultimo respiro, la Samp quarta. Il Milan si arrende

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO