Figc, creata una norma per radiare Moggi

7
561
Luciano Moggi

Processo di Napoli, giustizia sportiva, Calciopoli e l’immagine del calcio giocato viene totalmente sostituita da quelle delle numerose inchieste e dalle continue udienze nei tribunali della giustizia sportiva.

Dopo la scoperta di Calciopoli, che ha praticamente sconquassato il nostro campionato e distrutto l’immagine della Juventus, portando i bianconeri per una stagione nella serie B, penalizzando Milan Lazio e Fiorentina, adesso dal processo di Napoli vengono riesaminate nuove intercettazioni . Le nuove prove presentate dai legali difensori di Luciano Moggi, cercano di trascinare nel vortice dell’ illegalità anche la squadra di Massimo Moratti, uscita illesa dallo scandalo calcistico sopra citato. In attesa del processo che si terrà prima dell’estate per decidere principalmente se sia stato giusto assegnare lo scudetto a tavolino alla società nerazzurra, oggi la notizia dell’ultima ora è la scelta da parte del Consiglio federale della Figc di creare una norma ad hoc per regolamentare la richiesta di radiazione nei confronti di Luciano Moggi e altri 42 tesserati, tra i quali anche l’ex amministratore delegato Antonio Giraudo. Quindi il caso Moggi  e degli altri imputati torna nelle mani della giustizia sportiva, con il doppio grado di giudizio  e l’eventualità del terzo e ultimo grado con l’Alta Corte di Giustizia del Coni.

“I gradi di giudizio – ha voluto precisare Giancarlo Abete, presidente della Figc – saranno due, la Commissione Disciplinare e la Corte di Giustizia, che valuteranno circa la sanzione accessoria della preclusione. Eventualmente ci sarà, come ultimo grado, l’Alta Corte di Giustizia presso il Coni”.

L’avvocato della Federcalcio, Giancarlo Gentile, scendendo nei dettagli del caso specifico Luciano Moggi ha voluto spiegate come: “La sanzione nei confronti di Moggi dei cinque anni c’è già stata. Bisogna  invece valutare se quei fatti sono talmente gravi da comportare oggi la preclusione. E’ questa l’unica valutazione che deve essere rimessa agli organi di giustizia . I cinque anni sono un fatto ormai storico, ma nessuno ha ancora valutato se sono stati fatti talmente gravi da meritare la radiazione“.

Quindi la valutazione della colpevolezza è già stata presa, l’unica cosa da decidere è se le colpe siano talmente gravi da comportare la radiazione escludendo in questo modo ogni possibile ritorno di Luciano Moggi sul palcoscenico del calcio italiano.

Ancora una volta Moggi torna ad essere protagonista, più nel bene che nel male, nonostante la curva juventina pochi giorni fa dopo la sconfitta contro il Bologna e contro il Lecce inneggiava il suo nome, in onore dei bei tempi e delle vittorie bianconere.

7 COMMENTI

  1. x sab
    Prima di sparare cazz..e documentati.
    Non sulla cazzetta rosa, li, a differenza dei titoli a 9 colonne del 2006, non troveresti niente!

  2. sempre per sab
    “Chiudo commentando l’assurda indiscrezione realtiva ad una mia possibile radiazione. In primis: radiare da cosa? Io mi sono dimesso nell’estate del 2006, sarebbe come se radiassero ognuno di voi lettori dall’albo degli avvocati, pur essendo voi banchieri. Capito il controsenso? Se a ciò aggiungiamo che il Bologna che si costituisce come parte lesa, ha avuto ben cinque contatti con i designatori, che il Parma nella figura di Arrigo Sacchi (ora in Federazione, per inciso) orchestrava colloqui tra i designatori stessi e l’ex presidente Tanzi; che l’ex presidente della Figc Carraro chiedeva agevolazioni per la Lazio; che Facchetti aveva contatti telefonici con Bergamo proprio come quelli che rinfacciano a me… Mi sembra davvero inutile commentare oltre!”

  3. Certo che questi juventini hanno la faccia come il culo…hanno il coraggio ancora di difendere un delinquente come Moggi…pensate a vincere in campo sportivamente senza De Sanctis..Rodomonti…Bertini e CO….
    PS. prima di nominare Facchetti, sciacquatevi la bocca con l’acido muriatico…….

  4. Facchetti 4-4-4
    hehehehehe

    Onestini…. Oups la Saras uccide il popolo italiano… vedi “l’orgoglio de popolo” su youtube

  5. rispondere ai commenti di questi interisti non vale la pena è solo perdita di tempo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here