Fiorentina-Napoli 1-1: papera De Sanctis, Cavani fa 100

0
745
Fiorentina-Napoli, papera De Sanctis, Cavani fa 100 | © Marco Luzzani/Getty Images

Fiorentina-Napoli era stata presentata come prova di maturità per gli uomini di Mazzarri che, dopo la grande iniezione di fiducia connessa alla sentenza della Corte Federale che ha cancellato i due punti di penalità in classifica, era chiamato a rispondere alla vittoria di ieri della Juventus contro l’Udinese ed al pareggio della Lazio a Palermo: se il Napoli avesse vinto contro i Viola avrebbe agganciato il secondo posto in solitaria, staccato di soli tre punti dalla capolista. Quella vittoria, però, non si è concretizzata, e il match con la Fiorentina è stata una gara molto combattuta e sostanzialmente equilibrata, che per il Napoli si è posta in salita dopo l’episodio che ha “regalato” il vantaggio ai Viola, al minuto 33′ del primo tempo, con un pallone calciato lungo da Roncaglia, sul quale il portiere Morgan De Sanctis ha azzardato un’uscita completamente scoordinata, con il pallone che lo scavalca e va a infilarsi di rimbalzo alle sue spalle: 1-0 Viola, ma la papera di De Sanctis è davvero delle più clamorose.

Il Napoli, subita la beffa di una rete quasi incredibile, un vero e proprio “gollonzo”, prova a reagire prima della fine del primo tempo con Cavani, che al 42′ infila di testa il gol del pareggio, sugli sviluppi di un calcio di punizione di Hamsik: 1-1 e centesima rete di Edinson Cavani con la maglia del Napoli proprio nello stadio (e contro l’avversaria) in cui aveva realizzato la sua prima rete in maglia azzurra.

Fiorentina-Napoli, papera De Sanctis, Cavani fa 100 | ©  Marco Luzzani/Getty Images
Fiorentina-Napoli, papera De Sanctis, Cavani fa 100 | © Marco Luzzani/Getty Images

La gara si riporta così in equilibrio, ma sempre connotata da grande agonismo in campo che, in alcuni casi, sfocia in un eccesso di nervosismo con ben sei ammoniti: nel secondo tempo, però, le due squadre non riescono a costruire clamorose occasioni per rompere nuovamente la parità: al 60′ Neto neutralizza un tiro di Cavani, al 74′ Inler prova un tiro da fuori area e, poi, nei minuti di recupero è la Fiorentina ad avere le migliori chance, prima con Jovetic al 91′, poi con il neo entrato Ljajic su tiro da fuori area e, infine, al minuto 94′ con Alberto Aquilani che, con un altro tiro da fuori area su assist di Cuadrado, avrebbe potuto acciuffare il vantaggio in extremis: il suo tiro di destro, però, termina alto e, così, la gara termina con il triplice fischio di Bergonzi decretando un risultato di parità dalla “doppia faccia”: per la Fiorentina l’1-1 interrompe la striscia negativa dei tre ko consecutivi, per il Napoli si tratta, invece, di un’occasione mancata per balzare al secondo posto solitario sulla quale pesa come un macigno la papera di De Sanctis.

Fiorentina-Napoli, le pagelle:

De Sanctis 4 Il suo errore di valutazione sul tiro da centrocampo di Roncaglia è realmente clamoroso, e pesa molto sugli sviluppi della gara. Prova da dimenticare

Cavani 7 Centesimo gol con la maglia del Napoli in serie A, che vale il pareggio nel momento di maggiore difficoltà per gli azzurri

Cuadrado 6.5 Grande prova nel primo tempo, sempre nel vivo del gioco, ma nella ripresa cala

Fiorentina-Napoli, il tabellino: 

Fiorentina (3-5-2): Neto 6; Roncaglia 6, Rodriguez 6, Savic 6.5; Pasqual 6 (82′ Tomovic), Aquilani 5.5, Borja Valero 5.5, Romulo 6 (77′ Migliaccio), Cuadrado 6.5; Jovetic 5.5 , Toni 6.5 (85′ Ljajic). Allenatore: Montella.

Napoli (3-4-2-1): De Sanctis 4; Gamberini 6 (70′ Insigne), Britos 6, Campagnaro 6.5; Inler 6, Maggio 6, Behrami 5 (55′ Dzemaili), Zuniga 6, Hamsik 6.5, Pandev 6; Cavani 7. Allenatore: Mazzarri.

Marcatori Fiorentina-Napoli: 33′ Roncaglia, 42′ Cavani

Video Fiorentina-Napoli 1-1:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here