Giro d’Italia: sprint vincente di Goss, secondo Pozzato. Vinokourov sempre in rosa

0
322

Ancora una volta un secondo posto per i corridori italiani in questo Giro d’Italia che sembra essere stregato per i colori azzurri. Stavolta è toccato a Pippo Pozzato che sul traguardo atipico di Cava dei Tirreni non riesce a saltare l’australiano Matthew Goss della HTC team Columbia, vincitore della nona tappa.

Nona frazione che sembrerebbe sulla carta facile ma che la pioggia rende durissima con alcuni tratti di strade completamente allagati. Solita fuga da lontano composta da quattro uomini tra cui l’italiano Cheula e il russo Ignatiev. Il gruppo non si organizza subito anche perché, mancando Petacchi, la Lampre non prende in mano la corsa. E’ la Htc che si prende la briga di chiudere sui fuggitivi, missione che riesce ai 4 km dall’arrivo.

L’arrivo sarebbe per le ruote veloci, ma l’ultimo km presenta una leggere ascesa al 3% ed infatti il primo a provare la stoccata è lo svizzero Rubens Bertogliatti: il suo tentativo risulta essere troppo anticipato. Addirittura ai meno 500 metri ci prova il campione del mondo Cadel Evans con a ruota la maglia rosa Aleksandre Vinokourov. I velocisti non si vedono, ne Danilo Hondo ne Griepel riescono a tenere le ruote dei primi con il solo Farrar che tiene duro e prova lo sprint. Ai meno 50 m, proprio l’apripista di Griepel, Matthew Goss non vedendosi il capitano alle proprie spalle, tenta lo sprint riuscendo a sorprendere il campione italiano Pozzato che comunque conquista un buon secondo posto.

Ordine d’Arrivo.

1 Matthew GOSS THR 4:08:17
2 Filippo POZZATO KAT s.t.
3 Tyler FARRAR GRM s.t.
4 Robert FORSTER MRM s.t.
5 Federico CANUTI COG s.t.
6 Sebastien HINAULT ALM s.t.
7 Wouter WEYLANDT QST s.t.
8 Gregory HENDERSON SKY s.t.

Classifica generale.

1 VINOKOUROV Alexandre ASTANA (AST) 29:01:26
2 EVANS Cadel BMC RACING TEAM (BMC) +1:12
3 NIBALI Vincenzo LIQUIGAS-DOIMO (LIQ) +1:33
4 BASSO Ivan LIQUIGAS-DOIMO (LIQ) +1:30
5 PINOTTI Marco TEAM HTC – COLUMBIA (THR) +2:17
6 PORTE Richie TEAM HTC – COLUMBIA (THR) +2:26
7 KARPETS Vladimir KATUSHA (KAT) +2:34
8 GARZELLI Stefano ACQUA&SAPONE (ASA) +2:47
Articolo precedenteJuventus: Palombo seguirà Marotta e Del Neri. Pazzini “ni”, Cassano resta alla Samp
Articolo successivoLa Sampdoria riparte da Tosi e Gasparin, Di Carlo in pole per la panchina
twitter: @ippogioia

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO