I gironi di Lega Pro 2011 2012, il Foggia nel girone A

8
501

Dopo Serie A e Serie B anche la Lega Pro apre i battenti comunicando i gironi di Prima e Seconda Divisione in attesa di sorteggiare i calendari. Sono cinque le squadre ripescate in Prima Divisione (Avellino, Prato, Pro Vercelli, Sudtirol e Ternana) mentre il Rimini, vincitore dei Play Off di serie D conquista la Seconda Divisione, ancora al vaglio la posizione del Catanzaro.

Analizzando i gironi non può che andare all’occhio lo spostamento nel girone A del Foggia del presidente Casillo dopo le accesissime polemiche della scorsa stagione. Pugliesi divise dunque mentre laziali e siciliane accoppiate nel girone B.

PRIMA DIVISIONE

  • Girone A

Alessandria Avellino Benevento Carpi Como Foggia Foligno Lumezzane Pavia Pisa Pro Vercelli Reggiana Sorrento Spal Taranto Ternana Tritium Viareggio

  • Girone B

Andria Bat Barletta Bassano Virtus Carrarese Cremonese Feralpisalò Frosinone Latina Pergocrema Piacenza Portogruaro Prato Siracusa Spezia Sudtirol Trapani Triestina Virtus Lanciano

SECONDA DIVISIONE

  • Girone A

Bellaria – Igea Borgo a Buggiano Casale Cuneo Giacomense Lecco Mantova Montichiari Monza Poggibonsi Pro Patria Renate Rimini Sambonifacese San Marino Santarcangelo Savona Treviso Valenzana Virtus Entella

  • Girone B

Aprilia Arzanese Aversa Normanna Campobasso Celano Chieti Ebolitana Fano A.J. Fondi Gavorrano Giulianova Isola Liri L’Aquila Melfi Milazzo Neapolis M. Paganese Perugia Vibonese Vigor Lamezia

8 COMMENTI

  1. gironi assurdi, complilati da persone che
    sarebbe meglio che vadano in vacanza 365 giorni all’anno. presidente di lega per primo. Le società non hanno soldi e si mandano a migliaia di chilometri di distanza e a pochi chilometri c’è una società nell’altro girone.
    COMPLIMENTI !!!!!!!

  2. guardate che schifo, il girone b di prima divisione è molto piu forte del girone a, in seconda divisione invece il girone a è piu forte del girone b

  3. Il sig.Macalli non si vergogna di niente:ci sono società che falliscono ogni anno,altre sempre sull’orlo(vedi Propatria e Catanzaro) e lui si preoccupa di aumentare i costi(Che senso ha separare Feralpi salò e Lumezzane,Pisa e carrarese?) e di ridurre gli incassi rendendo quasi impossibili le trasferte…tanto più che,mai successo,le retrocesse sono tutte assieme

  4. Grande Macalli!!!Stai confermando l’affermazione di Einstein sulla infinitezza della stupidità umana…mai viste le lombarde separate,mai visto i gironi così mal strutturati,i miei nipoti sotto i 10 anni avrebbero sicuramente partorito qualcosa di meglio,al posto tuo.Portate all’ “uscio” questo ambiguo essere umano prima che faccia ulteriori danni.
    Forza Cremonese,nonostante la più che scontata penalizzazione(grazie in anticipo Palazzi per la tua simpatia)che spianerà la strada allo Spezia.Sperem de no!

  5. Le retrocesse dai cadetti relegate nello stesso girone (B) ci furono nel 1992/93,quando al termine della Serie B 1992/93 retrocessero ben 4 squadre meridionali:Casertana,Palermo,Messina ed Avellino.Ma allora vigeva una suddivisione geografica dei gironi,non un patchwork come questo che purtroppo da l’idea di un’ “arlecchinata” mai vista prima.
    Grazie Macalli di esistere…

  6. Errata corrige,mea culpa!Avellino,Messina,Palermo e Casertana retrocessero al termine del 1991/92 e si ritrovarono assieme nella stagione successiva.Saluti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here