Il Napoli vuole Sanchez, Inler resta ad Udine

0
367
Alexis Sanchez

I tifosi del Napoli possono continuare a sognare in grande “De Laurentiis vuol vincere lo scudetto”. A parlare è il patron dell’Udinese Giampaolo Pozzo dichiaramente amico del presidente partenopeo e negli ultimi mesi spesso a contatto per possibili affari.

Alexis Sanchez | © Gabriele Maltinti/Getty Images
Tra Udinese e Napoli c’è da tempo infatti un accordo di massima per il cartellino di Gokhan Inler, il centrocampista svizzero però secondo Pozzo alla fine rimarrà in Friuli per la mancanza d’accordo economico “La situazione Inler? Non dipende da noi, a suo tempo trovammo l’accordo con De Laurentiis, siamo rimasti fedeli alla nostra parola, abbiamo avuto altre “ingerenze” subito allontanate, ora ci vuole buona volontà, i tempi sono ridottissimi. Se entro lunedì Inler non conclude con il Napoli, viene in ritiro con noi e non se ne parlerà più, non vogliamo essere un porto di mare. Abbiamo i preliminari di Champions ed il nostro tecnico deve sapere quale squadra allenare. A mio giudizio, al 95% il ragazzo resta ad Udine e non mi dispiace, perchè è un giocatore importante, che nell’economia della nostra squadra ha valori importantissimi. Sembra ormai diventata una telenovela infinita. Il problema dei diritti d’immagine? Non lo so, conosco De Laurentiis e l’apprezzo, così come apprezzo Inler. Non riesco a capire perchè non vadano d’accordo. Non credo che il ragazzo chieda la luna ed anche il suo procuratore è una persona seria. L’offerta non soddisfa? Il Napoli sa che è una realtà importante, come squadra, aspettative ed impegni agonistici, dunque deve sapere che alcuni giocatori hanno evidentemente costi superiori alla media, ma di questo credo si siano resi conto tutti, a partire dal presidente del Napoli. Non si può pretendere di avere, a certe condizioni di “basso valore”, giocatori di qualità, che vogliono cambiare il loro status economico, altrimenti restano dove sono. Ci vorrebbe un piccolo sforzo per accaparrarsi calciatori che fanno fare il salto di qualità. Non giudico De Laurentiis, ma quando vuoi fare acquisti importanti, devi fare anche un sacrificio economico. Sono amico di De Laurentiis e non entro nel dettaglio, ha fatto molto bene fin qui, dunque non mi sento di criticarlo” Se Inler sta per sfumare c’è una pista, ancor più suggestiva che svela Pozzo e cioè l’interesse concreto per Sanchez. Il Nino Maravilla impegnato adesso nella Coppa America sarebbe sicuramente un colpo importantissim che se da un lato avvalorerebbe la perdita di un campione in organico ma dall’altro aggiungerebbe un peso notevole all’attacco del Napoli. “Sanchez in azzurro un sogno impossibile? Di impossibile non c’è nulla. Aurelio mi ha sorpreso positivamente perchè vuole fare le cose in grande, tant’è vero che per Sanchez ha formulato un’offerta economica interessante. L’operazione è complicata, ora deve “sbollire” la situazione della Coppa America, successivamente bisognerà vedere quanti contendenti ci sono e quanti club sono realmente interessati a lui. Il giocatore è di valore, si tratta di capire quali siano i reali pretendenti all’acquisizione di questo campione, pagarlo a giusto prezzo. Queste condizioni non si sono ancora verificate in concreto, ci sono stati solo dei “pour parler” che però non hanno portato a nulla di serio. Il Napoli è interessato e De Laurentiis ha presentato un’offerta importante. Però le operazioni si fanno in tre, dunque aspettiamo la fine della Coppa America. Ai tifosi parteno pei dico essere contenti, De Laurentiis vuole vincere lo scudetto”Dichiarazioni tratte da Corsport.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here