Il poker italiano sul tetto del mondo

0
718

Il poker italiano da finalmente la tanto attesa “sportellata” al resto del mondo,è infatti tricolore la settima edizione del Pokerstars World Cup of Poker andata il scena alle bahamas.

La squadra azzurra composta da Luca Pagano, Litterio Pirrotta, Davide Scafati e Ravel Furfaro è riuscita a sbaragliare USA, Francia, Filippine, Ucraina, Argentina, Spagna, Slovacchia e Regno Unito e a portarsi a casa il titolo mondiale per nazioni oltre ad un congruo premio di 25 mila dollari per ogni componente della squadra.

Gli italiani si sa non sono i giocatori maggiormente quotati nel panorama internazionale di poker poichè spesso il loro gioco viene considerato non ancora ad un livello professionale maturo, evidentemente però il gioco italiano sta avendo quella tanto attesa maturazione palesata appunto da vittorie come questa, con buona pace di chi ancora snobba il nostro modo di giocare.

Articolo precedenteIl Palermo scarica Maccarone
Articolo successivoSculli e Kozak, ecco le alternative per Reja

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO