Lazio da record, Juve e Fiorentina ko inaspettati

0
1074
Vladimir Petkovic
Vladimir Petkovic la più bella scoperta del girone d'andata | ©Getty Images

Befana col botto. Potrebbe essere questo uno dei possibili slogan per riassumere la giornata di campionato di Serie A, ripreso ieri dopo la sosta natalizia. Su alcuni campi infatti, ci sono stati dei risultati a dir poco clamorosi ma anche chi ha vinto, lo ha fatto con molta fatica. Vediamo i risultati di ieri.

LAZIO OK – Partiamo con le partite di sabato. Al Massimino di Catania, i padroni di casa gettano al vento la partita. Dopo pochi minuti Lodi viene espulso per un gesto sconsiderato ai danni di un avversario e il Catania é costretto a giocare in dieci per gran parte del match. Nonostante questo gli uomini di Maran collezionano molte palle gol e sprecano un calcio di rigore con Bergessio. Nell’anticipo serale la Lazio ribalta lo svantaggio iniziale di Sau con i gol di Konko e Candreva su penality: per il Cagliari espulsi Cossu e Agazzi. Media punti spaventosa per i biancocelesti.

Vladimir Petkovic
Vladimir Petkovic la più bella scoperta del girone d’andata | ©Getty Images
Nel pomeriggio di ieri da sottolineare l’importante successo del Chievo ai danni dell’Atalanta grazie alla rete di Cofie. Si riprende anche il Genoa che ottiene tre punti contro un rinunciatario Bologna grazie alla doppietta di un ritrovato Borriello. Vittoria in extremis del Parma sul Paleremo grazie alla rete nei minuti finali dell’ex Amauri.

BIG A PICCO – I risultati piú clamorosi coinvolgono alcune big del nostro campionato. La Juventus per esempio perde in casa contro la Sampdoria: in vantaggio di un gol, rigore di Giovinco, e di un uomo, espulso nella Samp Berardi, i bianconeri si fanno rimontare dagli ospiti grazie ad una doppietta di Icardi. Suo malgrado, Buffon é uno dei protagonisti di questa sconfitta: errore grave sul primo gol, complicitá sul secondo: ci sará tempo per Gigi di riprendersi al meglio, una partita no ogni tanto é concessa a tutti. Nell’anticipo di pranzo, l’Udinese fa a pezzi l’Inter di Stramaccioni con un secco 3-0 firmato da Di Natale, autore di una doppietta, e Muriel: espulso per doppia ammonizione nei nerazzurri il difensore Juan Jesus. La Fiorentina perde in casa per 2-0 contro un Pescara cinico. I viola, pur dominando per larghi tratti di match, hanno sbattuto contro un super Perin e si sono ritrovati sotto grazie ai goll di Jonathas e Celik. Il Milan, dopo un primo tempo soporifero, riesce a battere il Siena grazie ai gol di Bojan e Pazzini su rigore: inutile il gol della speranza dei toscani firmato Paolucci. Per i rossoneri l’Europa é ora piú vicina. Infine da segnalare la bella vittoria del Napoli sulla Roma di Zeman: 4-1 secco grazie ad una tripletta di Cavani, ora capocannoniere della Serie A. La ciliegina sulla torta é il gol di Maggio con la fascia da capitano: gol della bandiera dei giallorossi di Osvaldo.

SABATO
Catania-Torino 0-0
Lazio-Cagliari 2-1

IERI
Chievo-Atalanta 1-0
Fiorentina-Pescara 0-2
Genoa-Bologna 2-0
Juventus-Sampdoria 1-2
Milan-Siena 2-1
Napoli-Roma 4-1
Parma-Palermo 2-1
Udinese-Inter 3-0

CLASSIFICA SERIE A

Juventus 44
Lazio 39
Napoli 37 (-2)
Inter 35
Fiorentina 35
Roma 32
Milan 30
Parma 29
Udinese 27
Catania 26
Chievo 24
Atalanta 22 (-2)
Torino 20 (-1)
Sampdoria 20 (-1)
Pescara 20
Bologna 18
Genoa 17
Cagliari 16
Palermo 15
Siena 11 (-6)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here