Inter: Mourinho vs Balotelli, scoppierà la pace?

2
366

E’ di ieri la notizia di un Moratti deciso a far riappacificare Mario Balotelli e Josè Mourinho per non lasciar nulla di intentato e sopratutto per poter disporre nell’ultima parte della stagione del giocatore. Ma sinceramente conoscendo il carattere dei due litiganti è davvero un mistero sapere se il lavoro di Branca, dirottato alla Pinetina dal presidente, avrà avuto successo.

Nel pomeriggio, in occasione della conferenza stampa di Josè Mourinho, che grazie all’imposizione dell’Uefa dovrà parlare obligatoriamente ne sapremo sicuramente delle nuove.

Articolo precedenteNBA: Highlights del 29 marzo 2010
Articolo successivoCalciomercato Milan: è pronto l’assalto a Lukaku
Malato di sport e sopratutto di calcio. Mi piace curare le rubriche sui settori giovanili e presentare aspiranti campioni. Ho allevato e curato Il Pallonaro con tanta dedizione e passione e aver riscontri positivi mi riempe di gioia. La nostra è una grande famiglia affiatata, chi entra a farne parte difficilmente poi non sa farne a meno.

2 COMMENTI

  1. Il CALCIO IN ITALIA RISPECCHIA LA SOCIETA’ NEL SUO INSIEME, VEDI GIUSTIZIA, VEDI POLITICA, INSOMMA SIAMO IN UN MONDO IRREALE E FALSO, A ROMA C’ERA IL DOTT. PALAZZO AD ASSISTERE ALLA PARTITA ROMA -INTER, MA COME SI E’ SENTITO QUANDO CON LE SUE BENEDIZIONI LA ROMA HA VINTO?, SONO CERTO CHE A ROMA SARO’IMPOPOLARE MA NON VI PARE CHE UN CERTO DE ROSSI ANDREBBE ESPULSO MOLTO PIU’ SPESSO?, VERO CHE SIAMO NELLA CAPITALE MA SIGNORI MIEI NON BISOGNA NEMMENO ESAGERARE, AI ROMANI E ROMANISTI TUTTO E’ CONSENTITO, COME AL MILAN E ALLA JUVENTUS, (VEDI PUGNO DI DEL PIERO)SE LO AVESSE FATTO UN INTERISTA OPPURE UN ATALANTINO, LO AVREMMO CONDANNATO ALLA GHIGLIOTTINA, VI DICO CHE IL CALCIO NON E’ IL MIO SPORT E NON SONO TIFOSO MA HO GLI OCCHI E SPESSO GUARDO ALCUNE PARTITE E VI ASSICURO CHE DOPO MI VERGOGNO DI AVERLE GUARDATE.

  2. diciamo che la partita di Roma è stata un pò strana. La Roma ha dominato ma l’Inter ha preso tre legni ed compensato il gol in fuorigioco con un rigore non dato.

    Di contro però, è assurdo criticare De Rossi di gran lunga il miglior giocatore italiano attuale.

    Gli scontri duri fanno parte del gioco, al pari di De Rossi forse meritvano qualche cartellino in più Samuel, Maicon, Perrotta, Thiago Motta

LASCIA UN COMMENTO