Inter: nuovo stadio nel 2014, addio San Siro

1
1634

InterL’Inter segue le orme della Juventus e comincia ad ideare il nuovo stadio. La nuova casa nerazzurra dovrebbe entrare in funzione a partire dalla stagione 2014/2015 e potrebbe essere intitolato alla bandiera del club milanese, Giacinto Facchetti.
L’intenzione del presidente Massimo Moratti è quello di avere uno stadio di proprietà del club (come già anticipato dalla Juventus in Italia e in stile inglese) con ogni tipo di comfort per lo spettatore: schermi palmari, nome dei tifosi abbonati scritto sulle poltroncine, e tribune riscaldate durante i freddi mesi d’inverno. Inoltre il nuovo impianto avrà una capienza di 60 mila spettatori (20 mila in meno rispetto a San Siro) senza pista d’atletica, con spazi riservati al merchandising e presumibilmente sorgerà nella zona nord-est di Milano.
Il costo dell’investimento si aggira sui 300-400 milioni di euro, ripartiti tra fondi e banche per l’80% e il restante dagli azionisti.
La “Scala del calcio” (così viene chiamato San Siro) rimarrà così la casa del Milan a meno che anche la dirigenza rossonera non decida di costruire un nuovo stadio seguendo le iniziative di Juve ed Inter.

Articolo precedenteCosenza: presentato Fiore, la città in delirio
Articolo successivoEmbargo dal mercato, lotta ai simulatori e incubo hooligans. Ma il calcio inglese non era un modello da seguire?

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO