Italbasket sconfitta, la Lituania si conferma bestia nera

Non basta un eccellente Gigi Datome, la Lituania si conferma bestia nera dell'Italbasket e si impone per nella terza gara di EuroBasket 2017.

0
25
Il risultato finale di Lituania-Italia | © FIBA

La Lituania si conferma la bestia nera degli azzurri, 9 sfide a livello europeo 9 sconfitte, l’Italbasket esce sconfitta per 78-73 ma lascia intravedere comunque un po’ di sereno.

Un Gigi Datome da 24 punti ed un buon approccio alla gara non bastano a sconfiggere una Lituania che, partita piano, è cresciuta, ha saputo trovare soluzioni pesantissime da fuori, con un Juskevicius devastante dalla lunga distanza.

Altra nota negativa della serata è l’infortunio di Melli che dopo l’intervallo lungo non ha più visto il campo, dal commento di Sky è filtrato però ottimismo.

Veniamo al racconto della gara.

La partenza azzurra è davvero positiva, Belinelli, Melli ed Hackett, sommato ad una difesa d’acciaio lanciano gli azzurri sul 11-2. I rimbalzi in attacco ridanno ossigeno alla Lituania che si riporta sotto. L’Italbasket non si fa spaventare e prontamente riallunga le distanze sul 16-9. Il protagonista del primo quarto è senza dubbio Melli che con triple, rimbalzi e difese permette agli azzurri di mantenere buon vantaggio, i baltici reagiscono e rimangono in linea di galleggiamento grazie a Kuzminskas che infila un 3 su 3 da tre, la prima frazione si chiude sul 23 pari. L’inizio del secondo quarto non sorride all’Italbasket che sbaglia canestri facili e concede qualcosa in difesa. La Lituania diventa ancora più precisa da 3 e vola sul +8 (33-25). L’Italbasket non trova più canestro, sprofonda sul -13 perchè i lituani continuano a infilare triple su triple. La grinta di Datome e un jolly pescato da Ariel Filloy permette all’Italia di contenere il ritardo, si va al riposo sul 32-41. Il rientro dall’intervallo lungo sembra vedere un’Italia più energica anche se la Lituania risponde colpo su colpo. L’Italbasket prende tiri eccellenti ma la palla non entra ed il distacco si dilata. Il cuore e la grinta del capitano però sono enormi e dopo una palla rubata da Filloy, Datome infila il canestro del -10 ad un minuto dalla fine del 3° quarto, il canestro in penetrazione di Filloy fissa il risultato sul 49-57 al 30°. Tripla di qua e tripla di là ad inizio dell’ultimo quarto. Gli azzurri non mollano ma la Lituania gioca un Basket di altissimo livello. L’Italia non muore mai, il duo Datome-Belinelli si mette in proprio e con un parziale di 5-0 riporta gli azzurri a -6 con 6 minuti da giocare. Due palle perse davvero sanguinose non permettono all’Italia di ridurre il distacco. La difesa degli uomini di Messina si fa più rocciosa, costringe la Lituania a due infrazioni da 24 consecutive e Filloy segna la tripla del -6. Tutta la grinta azzurra non basta, alla fine vince la Lituania

 

ITALIA – LITUANIA 73- 78 (23-23, 32-41, 49-57)

Italia: Hackett 7, Belinelli 14, Aradori 2, Filloy 10, Melli 8, Cusin 5, Baldi Rossi 3, Datome 24.

Lituania: Kalnietis 12, Juskevicius 20, Maciulis 3, Valanciunas 13, Kuzminskas 14, Motiejunas 5, Grigonis 8, Gudaitis 3.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here