Juve: Cannavaro positivo all’antidoping

1
453

Fabio CannavaroLa Procura antidoping del Coni ha reso noto attraverso un comunicato che il capitano della Nazionale e difensore della Juventus Fabio Cannavaro è risultato positivo ad un controllo antidoping subito dopo la partita Roma – Juventus del 30 agosto scorso.
Cannavaro aveva assunto un farmaco a base di cortisone per evitare un possibile shock anafilattico a causa di una puntura di una vespa. La società bianconera aveva inoltrato al Coni la richiesta di esenzione ma nella stessa mancava un documento che poi ha portato il difensore napoletano a sostenere il test antidoping nel dopo gara risultando così positivo.

Di seguito il comunicato stampa della Procura antidoping del Coni:

In relazione a una richiesta di esenzione a fini terapeutici, inviata in base alla normativa antidoping, da parte di un tesserato della Federazione Italiana Giuoco Calcio, per somministrazione effettuata in condizioni di emergenza, il Comitato per l’Esenzione ai Fini Terapeutici (Ceft) del Coni ha richiesto, come previsto, con raccomandata A.R. l’integrazione, con certificato del medico che ha effettuato la terapia o del Pronto Soccorso, della documentazione inviata”. Nel frattempo l’atleta è stato sottoposto a controllo antidoping con esito avverso. Pertanto, in base alle vigenti norme antidoping, il Procuratore Capo dell’Ufficio di Procura Antidoping, Ettore Torri, ascolterà quanto prima l’atleta e il medico curante. All’esito la Procura adotterà i provvedimenti del caso“.

Cannavaro potrebbe rischiare una squalifica temporanea fino a quando il fatto non sarà chiarito definitivamente.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here