Juve, Giovinco è un ex avvelenato: “Trattato male, se segno esulto”

0
357

Un ex dal dente avvelenato. Sebastian Giovinco, colui il quale era stato indicato a raccogliere la pesante eredità di Del Piero in futuro, ha lanciato la sua personale sfida alla Juventus. Ospite di un programma di una tv locale di Parma, la Formica Atomica ha ammesso che se dovesse segnare contro i bianconeri non si farebbe troppi problemi ad esultare:

  • Si esulterei perchè non sono stato trattato bene dalla Juve. Mi dispiacerebbe solo per i tifosi che mi hanno sempre sostenuto“.

Giovinco, passato in estate dai bianconeri al Parma con la formula del prestito con diritto di riscatto della metà del cartellino a favore dei ducali, è stata un’autentica rivelazione di questo inizio stagione e uno dei pochi in assoluto a mettersi in mostra dopo le ultime due stagioni in bianconero fatte di tanta panchina. La Juve, che lo ha lanciato in Serie A, non ha creduto in lui fino in fondo decidendo, almeno per il momento, di accantonarlo. E lui, risentitosi, sta già meditando la vendetta nella sfida del 6 gennaio quando Juve e Parma si affronteranno all’Olimpico di Torino nella gara valida per la 18esima giornata di Serie A

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here