Juventus – Pirlo: i possibili scenari sulla mediana bianconera

0
457

La Juventus inizia a preparare la prossima stagione dopo un’altra annata fallimentare e si iniziano a fare i primi nomi per la squadra che verrà e uno di questi è Andrea Pirlo. Il centrocampista del Milan è in scadenza di contratto e la politica rossonera di rinnovare i contratti nel finale di stagione lascia le porta aperte alle possibili offerte di altri clubs. Il centrocampista bresciano servirebbe sicuramente ai bianconeri privi di un uomo d’ordine davanti alla difesa e spesso in difficoltà nella fase di costruzione dell’azione. La necessità di un metronomo a centrocampo è evidente visto che ne Felipe Melo ne Aquilani sono sembrati in grado di dare un’identità alla mediana piemontese, spesso confusionaria e priva di idee ma c’è da capire se Pirlo possa essere realmente in grado di dare quel “quid” in più al gioco bianconero. Le perplessità maggiori riguardano le condizioni fisiche del giocatore bresciano, che a 32 anni forse non può più garantire la continuità mostrata nelle stagioni passati in maglia rossonera. Altra questione spinosa è l’ingaggio: per portare il campione del mondo all’ombra della Mole serve un contratto biennale da almeno 3-4 milioni di euro a stagione che sembra al limite dei parametri di spesa della Juventus.

Inoltre se dovesse arrivare Pirlo, la Vecchia Signora dovrebbe provvedere a sfoltire la rosa: Sissoko ha già la valigia pronta ma insieme a lui dovrebbe partire uno tra Aquilani e Melo. Il romano è in prestito secco ma Marotta vuole riscattarlo magari cercando di ottenere uno sconto dal Liverpool ; il brasiliano ha il grosso difetto di essere costato 25 milioni di euro e i bilanci di corso Galileo Ferraris non possono permettersi di registrare una minusvalenza eccessiva. Dunque servono almeno 15 milioni per far partire il numero 4 che altrimenti potrebbe diventare una pedina di scambio (circolano possibili voci di un surreale scambio con Schweinsteiger).

 

Una soluzione auspicabile potrebbe essere cercare di rimandare Melo alla Fiorentina, squadra dove il brasiliano era esploso, per cercare di strappare alla “Viola” il suo capitano Montolivo, magari con un bel conguaglio a favore dei toscani. Magari stavolta è la Juve a fare il pacco a Corvino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here