Juventus-Sampdoria, Conte rilancia Matri

0
749
Juventus-Sampdoria, Conte ripropone Matri | © Claudio Villa/Getty Images

Juventus-Sampdoria valida per la diciannovesima giornata di serie A, ultima del girone di andata, è la prima gara dell’anno nuovo, e si disputa alle ore 15 allo Stadium di Torino. Un match importante perchè permetterà di testare la condizione delle due squadre, ed in particolare della capolista bianconera, dopo la lunga sosta natalizia anche se, a ben vedere, le vacanze degli uomini di Conte sono state caratterizzate dal lavoro sul campo di allenamento di Vinovo per “mantenere in caldo i muscoli” ed evitare eccessive distrazioni in vista della ripresa che porterà, poi, direttamente alla fase calda della stagione, con gli impegni europei a partire da Febbraio.

Juventus – La squadra di mister Conte, intanto, dovrà fare a meno di due uomini molto importanti che, finora, hanno fornito sempre un contributo fondamentale alla causa: Asamoah e Chiellini. Il primo, come noto, è partito il 4 Gennaio con la sua Nazionale per disputare la Coppa d’Africa e la durata della sua assenza dipenderà proprio dal cammino del Ghana nella competizione che terminerà ufficialmente il prossimo 10 Febbraio. Nel caso di Giorgio Chiellini, invece, è l’infortunio muscolare patito prima della sosta a tenerlo ancora fermo ai box, richiedendo l’arrivo di Federico Peluso in veste di rinforzo, che potrebbe scendere anche in campo dal primo minuto ed è in ballottaggio con Caceres. Per sostituire Asamoah, invece, il ballottaggio per la fascia è tra De Ceglie e Giaccherini, mentre Mauricio Isla sarà sulla corsia opposta per prendere il posto dello squalificato Lichtsteiner, oppure in alternativa, Conte potrebbe decidere di dare spazio a Padoin che nelle ultime uscite non ha mai sfigurato. In attacco, Mirko Vucinic non è al meglio per un risentimento alla caviglia, e potrebbe esservi spazio per Alessandro Matri, autore di una doppietta contro il Cagliari nell’ultima gara del 2012, in attesa di riconfermarsi come uomo-gol dopo un periodo non certo prolifico, al fianco di Sebastian Giovinco.

Juventus-Sampdoria, Conte ripropone Matri | © Claudio Villa/Getty Images
Juventus-Sampdoria, Conte ripropone Matri | © Claudio Villa/Getty Images

Sampdoria – I problemi per Delio Rossi, alla seconda panchina blucerchiata dopo l’esordio con sconfitta contro la Lazio, riguardano la necessità di dover cambiare il suo modulo prediletto, il 4-4-2, e trasformarlo in 3-5-2 considerando la mancanza di giocatori in rosa che abbiano le caratteristiche per giocare a quattro. La difesa della Sampdoria, dunque, dopo giorni di apprensione per Romero – fermatosi in allenamento per un problema al ginocchio – in concomitanza con l’infiammazione al gomito del suo vice Da Costa e della partenza di Falcone con l’Under 18, vedrà in porta il rientrante Romero che stringerà i denti, e poi la linea a tre composta da Gastaldello, Palombo – che si adatterà come centrale difensivo – e Costa, mentre a centrocampo andranno gli esterni Berardi ed Estigarribia, ed Obiang, Poli e Kristicic in mezzo; in attacco vi sarà la coppia formata da Icardi e Eder.

Juventus-Sampdoria le probabili formazioni:

Juventus (3-5-2): Buffon, Caceres, Bonucci, Barzagli; Isla, Vidal, Pirlo, Marchisio, De Ceglie; Matri, Giovinco. A disposizione: Storari, Rubinho, Marrone, Padoin, Pogba, Peluso, Giaccherini, Quagliarella, Vucinic. Allenatore: Antonio Conte.

Sampdoria (3-5-2): Romero; Gastaldello; Palombo, Costa; Berardi, Obiang, Poli, Kristicic, Estigarribia; Eder, Icardi. A disposizione: Berni, De Silvestri, Castellini, Mustafi, Poulsen, Rossini, Tissone, Pozzi, Renan, Juan Antonio. Allenatore: Delio Rossi.

Allo Juventus Stadium di Torino, Juventus-Sampdoria sarà diretta dal signor Paolo Valeri.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here