Kaka e Ibra chi ve l’ha fatta fare? Fenomeni in Italia sulla graticola in Spagna

0
445

In estate i trasferimenti milionari di Kaka al Real Madrid e di Ibrahimovic al Barcellona a detta di molti ha contribuito ad impoverire di talenti la nostra serie A perdendo appeal rispetto alla Liga. Ma gli ex fenomeni di Milan e Inter non riescono ad esprimersi agli stessi livelli nella penisola iberica e la stampa spagnola, da sempre intransigente non ha esitato a metterli all’indice commentando prestazioni non completamente all’altezza della loro fama.

Di Kaka nei giorni scorsi vi avevamo parlato di una sospetta pubalgia cronica che ne limita il suo rendimento mentre oggi arriva l’invito da parte dei rotocalchi spagnoli a disfarsene per limitarne le perdite. La proposta fatta al Real Madrid è quello di cerderlo alla Juventus in cambio di Giorgio Chiellini e Diego. In un mix tra fantacalcio e provocazione.

Non se la passa meglio Zlatan Ibrahimovic, la stella dello svedese è oscurata al Barcellona dalla brillantezza di Lionel Messi e dall’ascesa del giovane Pedro. L’ex interista da cinque giornate non va in gol e la stampa ha subito paragonato il suo rendimento con quello di Samuel Eto’o da sempre osannato dalla stampa spagnola. E’ As a far il paragone mettendo a confronto le 22 reti messe a segno dal camerunese contro il 13 segnati da Ibra e titola “Etò’o è stato uno dei goleadores più tremendi della Liga, non è facile per Ibra raggiungere le prestazioni del camerunese”. “Riprenderà a fare gol, ma non sarà mai Etòò”.

Articolo precedenteTorneo di Viareggio 2010: Insigne lancia il Napoli, Viola castiga la Roma. Altro tris per Beretta
Articolo successivoCaliendo sulla Juventus: “Pronti altri 50 milioni per il mercato, il vero colpo è Candreva”
Malato di sport e sopratutto di calcio. Mi piace curare le rubriche sui settori giovanili e presentare aspiranti campioni. Ho allevato e curato Il Pallonaro con tanta dedizione e passione e aver riscontri positivi mi riempe di gioia. La nostra è una grande famiglia affiatata, chi entra a farne parte difficilmente poi non sa farne a meno.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO