La Roma fallisce l’aggancio al quarto posto

0
518

Questa volte le proteste sono friulane.Un rigore netto non fischiato per mani di Mexes

La Roma nervosissima rischia di capitolare sotto i colpi dell’Udinese e deve ancora una volta ringraziare Vucinic che appena entrato trova il gol del pareggio e limita cosi i “danni” in chiave Champions League. Il primo tempo della partita è abbastanza deludente, dopo pochi minuti un occasione per Taddei, che non riesce a inquadrare lo specchio in spaccata dopo una dormita della difesa bianconera, poi poco o nulla. La manovra e’ lenta e prevedibile, l’Udinese chiude bene e riparte altrettanto prontamente. Anche dalle parti di Doni non ci sono grossi pericoli, solo qualche tiro senza molte pretese di Floro Flores. Ma sul finale del tempo c’era un occasionissima per l’Udinese, Inler anticipa Mexes, ma il francese allunga il braccio e ferma l’azione dei friuliani, rigore evindentissimo che solo Tagliavento non vede.
Nel secondo tempo Spalletti(oggi in tribuna per squalifica) con Montella per vivacizzare l’attacco giallorosso,l’aereoplanino entra al posto di uno sfortunato Pizarro che esce dal campo sconsolato consapevole che l’infortunio gli farà saltare la Champions.Montella si mette subito in evidenza, ma ad andare in vantaggio è l’Udinese su calcio d’angolo al 54′, Felipe sfrutta una dormita colossale della difesa romanista e insacca di testa.I giallorossi gettano nella mischia Vucinic al posto di uno spento Menez,il montenegrino in pochi minuti ristabilisce la parità. Adesso i giallorossi sembrano aver il controllo della partita, ma De Rossi scioccamente si fa espellere per proteste, la partita cosi scivola con occasione da un lato e dall’altro, le piu clamorosi vengono fallite da Felipe sull’ennesiomo calcio d’angolo e da Montella che tira debolmente a tu per tu con Handanovic. Brutta tegola per la Roma in vista dell’Arsenal perde anche Pizarro oltre allo squalificato De Rossi e con Aquilani ancora sulla via del recupero. Mentre in vista del prossimo turno di campionatò non avrà De Rossi, Pizarro e Mexes che diffidato si è fatto ammonire incosciamente.

IL TABELLINO:ROMA-UDINESE 1-1

MARCATORI: 54′ Felipe (U), 60′ Vucinic (R)                                                                                                                                                ROMA (5-2-3-1): Doni 5; Motta 6, Mexes 5,5, Panucci 6, Riise 5,5; De Rossi 5, Pizarro 6 (42′ Montella 6,5); Taddei 5, Brighi 5,5, Menez 5 (57′ Vucinic 7); Baptista 5 (73′ Cicinho sv). In panchina: Arthur, Tonetto, Juan, Cicinho, Diamoutene. All.: Spalletti 5,5
UDINESE (4-3-3): Handanovic 6; Zapata 4,5, Coda 6, Felipe 6,5, Pasquale 6; Inler 6, D’Agostino 5, Asamoah 6; Pepe 6, Floro Flores 5,5 (40′ Quagliarella sv), Di Natale 6 (70′ Sanchez 5,5). In panchina: Belardi, Obodo, Sala, Zimling, Vujadinovic. All.: Marino 5,5

ARBITRO: Tagliavento 5
AMMONITI: Di Natale (U), Mexes (R), Panucci (R), Pepe (U), Vucinic (R), D’Agostino (U), Sanchez (U)
ESPULSO: 67′ De Rossi (R)

Articolo precedentePrandelli sceglie i Della Valle
Articolo successivoSerie B 29 giornata: Brescia ko, Livorno e Parma pari
Malato di sport e sopratutto di calcio. Mi piace curare le rubriche sui settori giovanili e presentare aspiranti campioni. Ho allevato e curato Il Pallonaro con tanta dedizione e passione e aver riscontri positivi mi riempe di gioia. La nostra è una grande famiglia affiatata, chi entra a farne parte difficilmente poi non sa farne a meno.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO