La Russa “Palazzi cavalca l’anti-interismo”

1
334
Ignazio La Russa

Tifoso interista doc il Ministro della Difesa Ignazio La Russa non poteva sottrarsi dal commentare il lavoro del procuratore federale Palazzi che ha inserito prepotentemente l’Inter nello scandalo Calciopoli.

Ignazio La Russa | © Roberto Serra/Getty Images
“Da Palazzi mi sembra ci sia una vendetta postuma, la vendetta di alcuni ambienti che non hanno mai apprezzato il grande apporto dell’Inter in questi anni al calcio italiano: senza il “triplete” l’Italia avrebbe perso tante posizioni nel ranking internazionale”. Il coordinatore del Pdl accusa Palazzi di aver cavalcato l’onda antinterista del calcio italiano “È un atteggiamento di sottile anti-interismo di tutto il calcio italiano, persino peggiore dell’antiberlusconismo, perchè più sottile e invisibile” La Russa parla poi dello scudetto del 2006 “Premetto che io per quello scudetto non ho mai festeggiato, ma trovo veramente vergognoso l’attacco a Facchetti, una persona di grande onestà intellettuale e trasparenza. In quei giorni del 2006 – ricorda La Russa – Facchetti era disperato per il disonore di cui si era ricoperto il calcio italiano. Quando gli chiedevo perchè l’Inter aveva tante difficoltà a vincere, lui mi diceva che ‘combattiamo contro qualcosa che non si capisce, qualcosa di invisibilè. Se vuole, il Consiglio federale mi chiami pure”. Palazzi secondo La Russa esercita in maniera scorretta il proprio ruolo perchè emette un parere su qualcosa di prescritto e sul quale non ci può esser contraddittorio. Il ministro comunque ribadisce la sua solidarietà al patron Moratti anche se a suo dire ha votato Pisapia.

1 COMMENTO

  1. Ministro non prenda in giro gli Italiani, come è stato fatto nell’anno 2006, con farsopoli 2006, segua il processo di Napoli “piaccia o non piaccia”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here