Lazio: Contestazione a Formello

Aria tesa a Formello, quartier generale della Lazio: circa 500 tifosi sono assiepati fuori dal centro sportivo per contestare la società. Al momento non si registrano incidenti, ad eccezione dell’esplosione di un paio di petardi, ma solo cori di protesta contro il presidente Lotito, il direttore sportivo Tare, e l’allenatore Ballardini.

I giocatori non sono riusciti a scendere in campo per il consueto allenamento del martedì per la tensione creata dai tifosi che attendevano l’entrata in campo dei giocatori sul campo per contestare evidentemente anche loro. Sono infatti rimasti chiusi nello spogliatoio ad aspettare che si calmassero le acque. Ancora non ci sono novità se la sessione pomeridiana prenderà regolarmente luogo.