Le interviste di Fiorentina – Inter 2-2

0
367

Le interviste ai protagonisti di Fiorentina – Inter terminata 2-2

Prandelli: “L’idea di partire con Gilardino in panchina è nata dal fatto che lui ha giocato tantissimo e anche perchè Keirrison sta bene e per un’ora poteva dare un contributo importante. L’Inter ci ha messo pressione, ed era difficile mantenere sempre l’ordine. Dispiace per il secondo goal, perchè abbiamo subito un contropiede mentre sul pareggio sono stati bravissimi loro. Peccato per un paio di ripartenze sbagliate perchè potevamo anche raddoppiare. Con le grandi non devi necessiaramente costruire gioco, puoi anche difendere e ripartire mentre con squadre che si chiudono se non hai giocatori forti nell’uno contro uno diventa difficile. Per questo facciamo più fatica con le squadre cosiddette piccole. L’Inter è una squadra fortissima, con una personalità enorme e lotterà fino alla fine su tutti i fronti. Keirrison è bravo soprattutto in area di rigore, sente il goal. Può fare bene. Ieri ho parlato con Andrea Della Valle, con grande serenità. Per me il discorso è chiuso, ma il problema non è mai esistito. Ho ancora un contratto, ci sarà tempo per parlarne”.

Montolivo: “Siamo entrati in campo per vincere, abbiamo dato tutto e poteva uscire qualsiasi risultato. Alla fine credo che il pareggio sia giusto. Temevamo l’Inter ed i suoi giocatori offensivi, e soprattutto nel secondo tempo abbiamo pagato un po’ la fatica. La Champions? Viviamo domenica dopo domenica, vediamo, sicuramente noi andremo sempre in campo per vincere. Ora c’è la Coppa Italia e sicuramente dovremo stare più attenti perchè non possiamo subire due goal come stasera”.

Branca: “Noi tentiamo sempre di giocare al massimo delle nostre possibilità. Può darsi che inconsciamente ci sia un po’ di distrazione in campionato ma è nostro compito eliminare questo difetto. Non siamo preoccupati, la Roma deve giocare domani e noi stasera abbiamo giocato contro un’ottima squadra. Nel primo tempo dopo essere andati sotto abbiamo sempre tenuto palla noi, cercando di essere pericolosi e ovviamente qualche volta in contropiede abbiamo rischiato ma io ho visto una buona Inter per tutta la partita. Il goal del 2-2 è frutto probabilmente di un rilassamento, perchè solitamente siamo molto più attenti. Ripeto, non c’è nessuna paura della Roma, certo che sappiamo che domani ci può superare”.

Andrea Della Valle: “E’ stato vergognoso sentire questi discorsi e non voglio nemmeno parlarne. Abbiamo risposto a chi pensava a un biscotto con personalità, peccato non aver preso i tre punti ma va bene così, ora dobbiamo pensare a martedì. Dovremo essere arrabbiati come questa sera, ci proveremo e se non accuseremo la stanchezza sono sicuro che ce la potremo giocare. L’importante sarà mettere in campo cuore e grinta, come stasera”.

Articolo precedenteInter bloccata a Firenze, 2-2 con la Fiorentina
Articolo successivoLe pagelle di Fiorentina – Inter 2-2

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO