Le parole di Ibra cambiano le strategie di mercato di Mourinho e dell’Inter

0
347

cassanoSembra infatti che dietro il malcontento di Ibra ci sia una maxi offerta della Liga e sopratutto del Barcellona che vorrebbe inserire lo svedese nel suo meraviglioso trio d’attacco per valorizzare ancor di piu se è possibile le triangolazioni ad alta velocità dei giocolieri blaugrana. L’ipotesi possibile è uno scambio tra Eto’o ed Ibra piu un conguaglio sui 40-45 milioni a favore dei nerazzurri, il cartellino del camerunese è in scadenza nel 2010 e per questo il Barcellona non può speculare tantissimo sulla sua cessione. Il conguaglio verrebbe utilizzato per arrivare al Principe Milito, il bomber di Preziosi sembra ormai in procinto di trasferimento in nerazzurro che avrebbe in cambio ma solo in prestito Acquafresca e il sogno dell’ultimo momento alimentato anche dalle parole di Mourinho in conferenza stampa porterebbero al Pibe de Bari, Cassano ancora una volta l’altra sera nella semifinale di Coppa Italia ha deliziato la platea di San Siro con giocate geniali ma è stato bravo con le sue gag e il suo straordinario modo di sdrammatizzare a placare un pò gli animi di una partita a momenti molto tesa. Cassano anche lo scorso anno sembrava aver vicino all’Inter per l’ottimo feeling che lo legava a Mancini, adesso anche Mourinho tesse le lodi e la curva nerazzurra dimostra di apprezzare elogiando il barese con uno striscione. Cassano, Ibra, Milito e Balotelli sicuramente creerebbero un bel mix che permetterebbe ai tifosi di dimenticare presto le giocate di Ibra. Per il centrocampo sembra ormai definito il trasferimento di Obi Mikel in nerazzurro ma dal Chelsea potrebbe arrivare Deco, ex giocatore di Mourinho ai tempi del Porto, il trasferimento avverrebbe come parziale contropartita alla cessione del fallimentare Quaresma. Si allontanano invece le ipotesi Aguero, Tevez e Drogba: il Real sembra aver strappato un opzione ai cugini dell’Atletico per il Kun, 50 milioni di euro il costo del “tradimento”. Drogba sembra invece poter rimanere ai Blues dopo l’allontamento dalla panchina di Scolari l’ivoriano è tornato ad esser decisivo e sembra aver ritrovato il feeling con la società e i tifosi. Tevez messo spesso in disparte da Ferguson al Manchester potrebbe non rinnovare e quindi esser ceduto al termine della stagione su di lui come al solito si è fiondato il City.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here