Lega Pro Seconda Divisione: Cosenza e Figline staccano il biglietto per la prima divisione.

0
227

L’Alessandria raggiunge in testa il Varese

Il girone A: è sempre piu avvincente: l’Alessandria approfitta del mezzo passo falso del Varese e li aggancia in vetta a 58 punti. Ultima giornata decisiviva per assegnare la promozione diretta: le due squadre giocheranno davanti ai propri tifosi per l’ultima decisiva vittoria. Se il Varese dovesse aver la meglio del Montichiari sarebbe certa della promozione in virtù di una migliore differenza reti (+23 contro il +15 dell’Alessandria) che verrebbe presa in considerazione vista la perfetta parità negli scontri diretti. Il Como(55) è fuori dai giochi anche in caso di arrivo a pari punti(impensabile la sconfitta di tutte e due le prime della classe) verrebbe tagliata fuori per la classifica avulsa.  Entusiasmante la lotta per gli altri due posti utili per i play-off: in lizza Olbia (54), Sambonifacese (53), Rodengo Saiano (52) e Itala San Marco (50).
(Guarda tutti i risultati della 33° Giornata)

Il girone B:
il Figline dell’eterno Chiesa e di Spadino Robbiati conquista la promozione dopo un esaltante cavalcata che li ha visti in testa per 28 giornate consecutive. La capolista festeggia nonostante la sconfitta contro la Colligiana grazie alla vittoria del Viareggio contro il Giulianova.Sono già matematicamente ai playoff anche Viareggio (57), Giulianova (55) e Prato (54). Per conquistare l’ultimo posto utile del mini torneo che farà da appendice alla stagione regolare sono in lizza Bassano (52) e Cisco Roma (50). I capitolini sono in vantaggio negli scontri diretti. Il programma dell’ultima giornata vede impegnati le due formazion i in gare casalinghe: la Cisco Roma con la Sangiovannese e il Bassano con il Prato. In coda la lotta per non retrocedere è ancora accesa: il Rovigo inguaia il Poggibonsi, respira Cuoiopelli che batte la Carrarese.
(Guarda tutti i risultati della 33° Giornata)

Il girone C:
il Cosenza vola in Prima, nonostante il pareggio contro il Melfi in un San Vito gremito come non mai(13000 spettatori) i rossoblu vincono il campionato grazie alla classifica avulsa che li premia negli scontri diretti contro il Gela. Entusiasmante il cammino dei calabresi che centrano la seconda promozione consecutiva sotto l’attenza regia del ds Mirabelli e del giovane ma già apprezzatissimo tecnico Toscano.Catanzaro (56) e Pescina V.d.G. (53) prenderanno parte ai playoff. L’ultimo posto utile per gli spareggi uscirà fuori tra Andria (51) e Cassino (49). Visto che sono in vantaggio negli scontri diretti, ai pugliesi basterà un pareggio nella partita interna con l’Aversa Normanna. n zona retrocessione spiccano le vittoria di Manfredonia e Vibonese, i calabresi non possono comunque evitare i play out. Sicuri ormai dello spareggio retrocessione anche Isola Liri e Valdisangro.
(Guarda tutti i risultati della 33° Giornata)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here