L’Inter va con Balotelli, 3-0 al Bologna

0
364

Nel giorno del ritorno in gruppo di Balotelli, dopo aver chiesto pubblicamente scusa per i suoi comportamenti fuori dal campo, l‘Inter doma un Bologna rinunciatario e arrivato a San Siro con la consapevolezza di tornare a casa con una sconfitta: 3-0 il risultato finale inappellabile con doppietta di Thiago Motta e gol di Mario che si riconcilia così con i suoi tifosi.

Non c’è mai stata partita: l’Inter preme sull’acceleratore sin dalle prime battute di gioco chiudendo nella propria metà campo il Bologna, che si difende con 9 uomini dietro la linea della palla, e con il solo Di Vaio li davanti a cercare di impensierire, inutilmente, la retroguardia nerazzurra. A parte il caso isolato del palo colpito su calcio di punizione da Adailton, il monologo nerazzurro sfocia con la rete del vantaggio di Thiago Motta al 29′ con un diagonale perfetto di sinistro. Vetta della classifica riconquistata dopo che, per effetto del gol di Vucinic a Bari, la Roma aveva virtualmente sorpassato i nerazzurri.

Il tiro al bersaglio della squadra di Mourinho riprende nella ripresa e dopo appena 7 minuti Balotelli raddoppia: servizio splendido di Milito e piattone comodo per il numero 45 nerazzurro che poi viene festeggiato da compagni e tifosi. Nonostante la partita sia stata messa in ghiacciaia, l’Inter non smette di giocare e arriva al terzo gol segnato ancora da Thiago Motta dopo uno scambio con Stankovic.

Mourinho e soci mantengono così ad un gradino sotto la Roma. Con questo risultato e con il reintegro in squadra di Balotelli si può preparare al meglio la partita di ritorno di Champions League a Mosca contro il Cska dove serviranno concentrazione e nervi saldi per difendere l’1-0 ottenuto a San Siro.
Per il Bologna è la quarta sconfitta consecutiva, il tecnico Colomba si augurava di festeggiare in modo migliore il rinnovo di contratto arrivato in settimana.

Il tabellino
INTER – BOLOGNA 3-0
29′ Motta, 52′ Balotelli, 85′ Motta
INTER (4-3-3): Julio Cesar; Santon, Cordoba, Samuel, Chivu; Stankovic, Cambiasso (87′ Krhin), Motta; Pandev (69′ Sneijder), Milito (87′ Muntari), Balotelli.
A disposizione: Toldo, Materazzi, Mariga, Quaresma.
Allenatore: Mourinho
BOLOGNA (4-4-1-1): Viviano; Raggi, Portanova, Britos, Lanna; Buscé, Mingazzini (27′ Casarini), Guana, Modesto (46′ Zalayeta); Adailton; Di Vaio (80′ Gimenez).
A disposizione: Colombo, Santos, Zenoni, Succi.
Allenatore: Colomba
Arbitro: Banti
Ammoniti: Lanna (B), Stankovic (I)

Articolo precedenteAncelotti sbanca l’Old Trafford. Il Chelsea si prende la vetta, decide Drogba
Articolo successivoLa Roma non molla l’Inter, espugna Bari con Vucinic

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO