Luca Pagano, il tanto atteso e meritato trionfo

0
1009

Luca Pagano può finalmente festeggiare il suo primo successo, dopo tanti piazzamenti di prestigio con la tanto attesa “ciliegina sulla torta”.Si tratta di un IPT (Italian Poker Tour)  svolto a Rimini l’evento meritatamente vinto dal trevigiano.

© ERIC ESTRADE/Getty Images
Luca Pagano professionista dal 2004, nei tanti ITM (In The Money) ricordiamo i due alle WORLD SERIES OF POKER e i ben 18 con 6 tavoli finali nell’EPT (European Poker Tour) e le presenze anche come commentatore ufficiale di poker insieme a Giacomo Valenti. Luca arriva a questo tavolo finale partendo dalla terza posizione. Ecco la lista degli 8 finalisti dell’IPT di Rimini :

  • Enzo Tommasone 1.364.000
  • Vitaliy Minakov 1.171.000
  • Luca Pagano 1.065.000
  • Giovanni Bigoni 1.720.000
  • Dan Murariu 3.021.000
  • Matyas Poloch 535.000
  • Matteo Fratello 1.409.000
  • Andrea Ventura 364.000

L’eliminazione dello short  Andrea Ventura all’ottavo posto arriva quasi subito,poco dopo e la volta di Minakov che apre con KK, per andare all inn sulla tribet di Pagano con TT, l’azzurro fa call per un mega pot da 2 milioni pescando un board da sogno: Q(c)T(f)4(p)6(c)5(q). Al sesto posto si piazza Matyas Poloch che pusha con Q(c)Q(p) vs J(c)J(f),di Fratello che trova la J al turn ,al quinto posto vediamo Giovanni Bigoni che manda la vasca con A(p)8(c) e trova il call di Pagano con K(q)K(p) con un board che lascia le cose invariate. Al quarto posto si deve arrendere un buon, ma forse troppo conservativo, Enzo Tommasone contro il rumeno Dan Morariu, il quale è spettatore poco dopo del mega pot da 6 milioni vinto da Luca Pagano contro Matteo Fratello, i due vanno ai resti dopo il flop 8(c)7(f)4(p),Pagano gira J(c)J(f) Fratello invece scopre 8(q) top pair al flop e un kicker di tutto rispetto A(p),il 5(p) al turn e la K(q) al river condannano Fratello al terzo posto,mandando Pagano all’heads up contro il rumeno Morariu.

PAGANO VS MORARIU (HEADS UP)

Il testa a testa è molto combattuto,con il rumeno che si avvicina molto all’azzurro, per poi superarlo e cercando addirittura di incrementare il vantaggio e a questo punto la svolta: Pagano sempre molto concentrato e sicuro di se, cambia decisamente marcia raddoppiando e rimettendosi in testa. Stavolta è l’italiano a cercare di incrementare il vantaggio e ci riesce dilagando contro un Morariu in attesa di una mano che lo faccia riavvicinare al trevigiano. Lo scontro dura piu di due ore,ma alla fine è il player di casa a sorridere andando all inn pre flop con A(q)Q(c) contro Q(f)9(q) di Morariu ,il board: 2(f)8(c)7(f)J(c)3(c) sancisce la vittoria di Pagano che porta a casa l’atteso trofeo più il premio di 210.000 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here