La Juve esce allo scoperto. Offerti 3 milioni per 5 mesi a Drogba

0
459
Arriva l'offerta ufficiale della Juve per Drogba © Chris Stein/AFP/Getty Images

L’offerta ufficiale è stata inviata! Tre milioni di euro per 5 mesi con bonus in caso di conquista della Champions League e della Serie A. Questa è la proposta che la Juventus ha inoltrato all’attaccante Didier Drogba. Ormai non ci sono più segreti, l’interesse dei bianconeri verso l’ivoriano è alto e l’obiettivo è portarlo a Torino per poter puntare alla conquista di quella Coppa dalle orecchie grandi, che tanto fa sognare il club di corso Galileo Ferraris. Con il campionato più o meno già chiuso, la Juve si può dedicare completamente al torneo europeo per eccellenza e l’ex punta del Chelsea darebbe quel peso necessario per poter realizzare questo sogno. Drogba sarebbe il terminale offensivo perfetto del gioco di Antonio Conte, quella punta capace di finalizzare le occasioni gol che vengono create.

Nonostante le smentite di rito sul fronte cinese, la trattativa c’è ed è entrata nel vivo, grazie soprattutto al passo indietro effettuato dal Milan che ha deciso di lasciare strada alla Juventus a causa degli alti costi per l’ingaggio del giocatore.

Arriva l'offerta ufficiale della Juve per Drogba © Chris Stein/AFP/Getty Images
Arriva l’offerta ufficiale della Juve per Drogba © Chris Stein/AFP/Getty Images

Lo sforzo che si prepara ad effettuare la Juventus è notevole ma il sogno Champions League è li, alla portata di mano. Il giocatore arriverebbe a febbraio, una volta terminata la Coppa d’Africa, giusto in tempo per le prime due sfide d’andata e ritorno contro il Celtic. La trattativa con lo Shanghai si concluderebbe con un prestito secco per mezza stagione che permetterebbe al club cinese di risparmiare sull’ingaggio del giocatore. L’ex Chelsea prende tempo al momento. Stuzzicato dall’idea di tornare in Europa da protagonista, potrebbe rinunciare per mezza stagione al ricco contratto con la squadra di Shanghai.

La Juve lavora anche su altre trattative di livello inferiore. Gli obiettivi Borriello e Gabbiadini infatti vanno visti come rinforzo numerico più che qualitativo. Il genoano conosce già gli schemi di Conte e non avrebbe bisogno della fase di ambientamento a Torino, l’ex attaccante dell’Atalanta invece ha dalla sua il fatto di essere già di proprietà dei bianconeri.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here