Milan, Aquilani e Nocerino “vogliamo vincere subito”

0
576
La presentazione di Aquilani

Sorriso smagliante e grande voglia di partire Alberto Aquilani e Antonio Nocerino arrivano lucidi e con il viso di chi sa di aver la più grande occasione della sua vita. Esser scelti da questo Milan, già competitivo e vincente, non può che esser un ulteriore stimolo per cercare la definitiva consacrazione.

Consacrazione che Aquilani cerca dopo aver ritrovato la continuità nella passata stagione con la maglia della Juventus. Il centrocampista non si sente nè il vice Pirlo nè mister X ma si dice perfetto per quel ruolo di mezzala sinistra non chiudendo però le porte a qualsiasi altro ruolo del centrocampo “Non sono il sostituto. Certo, essere accostati a lui per me è comunque motivo di orgoglio, ho altre caratteristicheSono al Milan appena da dieci giorni, ho avuto modo di capire e di pensare che sono arrivato in un club glorioso, uno dei più importanti al mondo ma anche una grande famiglia. Per questo non vedo l’ora di cominciare, sono carico come tutti i miei compagni di squadra”

“Prima mi si diceva che mancava, avevo l’etichetta del giocatore rotto, ma nell’ultima stagione ho giocato 40 partite per cui quella continuità penso di averla raggiunta. Ora voglio affermarmi qui e vivere la mia carriera qui. Nell’ultimo anno ho giocato un po’ più arretrato alla Juventus, ma in un centrocampo a quattro a rombo posso fare il trequartista o la mezzala sinistra. Io mi sento una mezzala sinistra al cento per cento, non chiedetemi però di Mister X

Tocca il cielo con un dito anche NOcerino sorpreso per la trattativa lampo e per l’opportunità di giocare nel Milan ma pronto a qualsiasi sacrifico pur di meritarsi la maglia “In Nazionale mi sono informato sui rossoneri; la storia di questa squadra la conoscono tutti, voglio avere la stessa mentalità di questa società. Di certo adesso sta a me meritare e sfruttare questa occasione. Io non ho mai vinto niente, voglio vincere, faccio parte di una società vincente, è il club che ha vinto più di tutti” Il ruolo? “Dove voglio giocare? Dove serve. La trattativa con il Milan è stata veloce, quando mi hanno detto del Milan durante gli allenamenti ero più su rispetto al settimo cielo. E’ stata una operazione inaspettata ma che mi ha reso molto felice”

La presentazione di Aquilani e Nocerino (foto acmilan.com)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here