Milan, Berlusconi non molla. Galliani conferma Cassano

0
364
La prima conferenza Stampa

Il Milan ha iniziato a sudare a Milanello dando il via alla preparazione della nuova stagione, Galliani, Allegri e sopratutto i 5000 tifosi accorsi al centro sportivo rossonero sono riusciti, in qualche modo, a placare la delusione dell’assenza del Premier Silvio Berlusconi alle prese con impegni istituzionali.

La conferenza stampa è comunque filata liscia e a farsi portavoce della famiglia Berlusconi è la figlia Barbara sempre più in prima fila. La “rampolla” di casa Berlusconi ha confermato la volontà del padre di continuare a sostenere il Milan verso nuovi e più importanti traguardi sognando insieme la dirigenza e allo staff tecnico il raggiungimento della Champions League.

E’ toccato a Galliani invece far da cerimoniere e presentare i nuovi arrivati dal bravo ragazzo El Shaarawy, al francese Mexes, a Taiwo e al rientrante Paloschi. Il calciomercato per il momento è semichiuso ma l’ad rossonero ha paventato la possibilità di qualche colpo in extremis. Capitolo partenze: andranno via Strasser e giocatori “minori” non Cassano definito un top player ed importante per il Milan.

Allegri ha presentato la nuova stagione che a suo dire sarà con un Milan ancora favorito, in virtù dello scudetto in bacheca, e protagonista. Il tecnico campione d’Italia si aspetta ancora un colpo di mercato ma si dice contento del lavoro fin qui svolto dalla società permettendogli di avere già quattro volti nuovi sin dalla prima giornata di ritiro.

Capitan Ambrosini ha usato il suo spazio per salutare e ringraziare ufficialmente Pirlo per i dieci anni di rossonero e per la prossima stagione oltre a candidarsi come l’esterno sinistro richiesto da Allegri si dice convinto del valore assoluto del Milan e della possibilità di disputare una nuova grande stagione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here